In pensione con 63 anni di età e almeno 36 di contributi: ecco chi potrà farlo

Il Messaggero Veneto ECONOMIA

Interessa quasi mezzo milione di persone, per la precisione 467.934 individui, la possibilità di ampliare l’Ape sociale ad altre 30 categorie professionali “usurate” e “disagiate”.

In pratica avrebbe accesso ad una pensione anticipata, con 63 anni di età ed almeno 36 di contributi (30 per gli invalidi civili), una quantità quasi 10 volte superiore a quella che potrebbe beneficiare di Quota 102 (64+38), il tutto ad un costo relativamente contenuto per le casse dello Stato che l’Inps ha stimato in circa 1 miliardo di euro per il triennio 2022-2024, compresa la proroga al 2026 per i mestieri che già oggi possono accedere all’anticipo pensionistico

(Il Messaggero Veneto)

Su altre testate

Team Italia srl tratterà i tuoi Dati Personali nel rispetto del Regolamento UE n. Il conferimento di Dati Personali non contrassegnati da un asterisco o altrimenti contrassegnati come obbligatori è meramente facoltativo e il mancato, parziale o inesatto conferimento di tali Dati Personali non comporta alcuna conseguenza. (Trapani Oggi - Notizie di cronaca, politica, attualità Trapani)

A queste categorie di lavoratori la Redazione ha già spiegato come ottenere 5 mesi di contributi gratis ai fini della pensione INPS. L’INPS riconosce 4 mesi di contributi in più ai lavoratori pubblici e privati che presentano questa domanda. (Proiezioni di Borsa)

Ancora, parliamo di 336 euro con anzianità assicurativa fino a 15 anni per i dipendenti e a 18 anni per gli autonomi A dicembre 2021, l’aggiustamento arriverà per titolari di pensione che hanno raggiunto il requisito anagrafico a partire dal 1° agosto 2021. (ContoCorrenteOnline.it)

Il presidente dell’Inps Tito Boeri ha lanciato un forte allarme, spiegando che a provocare questo disastro per alcuni lavoratori sarebbe l’assenza di continuità contributiva. Pensioni, l’allarme dall’Inps: rischio di andarci a 75 anni. (Consumatore.com)

Molti dei soggetti che potrebbero perfezionare Quota 102 nel 2022 e Quota 104 nel 2023 hanno maturato Quota 100 al 31 dicembre 2021 Ansa. La Cgil ha però presentato uno studio in cui sottolinea come Quota 102 con 64 anni almeno di età e 104 nel 2023 con almeno 66 anni sia una misura sostanzialmente "inutile": porterebbe a poco più di 10mila (8.524 nel 2022 e 1.924 nel 2023) uscite per la pensione. (Sky Tg24 )

Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube. Riforma delle pensioni: Quota 102 e Quota 104. Cosa accade invece con Quota 102 (64+38) e Quota 104 (66+38)? Riforma delle pensioni: la beffa per chi ha oggi 61 anni. (The Wam.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr