Leonardo ko in Borsa: il caso della fornitura di componenti difettose ai Boeing 787

Leonardo ko in Borsa: il caso della fornitura di componenti difettose ai Boeing 787
Il Sole 24 ORE ECONOMIA

«Il suddetto subfornitore - spiega la nota di Leonardo - è sotto indagine da parte della magistratura per cui Leonardo risulta parte lesa e pertanto non si assumerà potenziali oneri a riguardo».

Ascolta la versione audio di questo articolo. 2' di lettura. (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - C'è la presunta fornitura di componenti difettose a Boeing dietro all'improvvisa caduta in Borsa dei titoli Leonardo. (Il Sole 24 ORE)

Su altri giornali

I PROBLEMI DELLA DIVISIONE AEROSTRUTTURE. Ricordiamo che la produzione di Boeing impatta Leonardo, visto che lo stabilimento di Grottaglie, che appartiene alla divisione Aerostrutture, costruisce due sezioni della fusoliera in fibra di carbonio per il Boeing 787 (Startmag Web magazine)

1 Minuto di Lettura. Giovedì 14 Ottobre 2021, 20:00. . . . (Teleborsa) - In merito alle dichiarazioni riportate dalla stampa relative al riscontro di difetti nei componenti prodotti per il B787, Leonardo fa sapere che si fa riferimento al subfornitore Manufacturing Processes Specification (MPS), qualificato anche da Boeing (ilmessaggero.it)

La falla qualitativa non influenzerà l'immediata sicurezza dei voli, secondo quanto riferito dall'azienda e dalla Federal Aviation Administration (Faa). Boeing ha detto che le parti in questione sono state fornite da Leonardo SpA, che ha acquistato i componenti dalla società italiana Manufacturing Processes Specification (Mps). (Yahoo Finanza)

Problemi alle fusoliere del Boeing 787, Leonardo: "Noi parte tesa, è colpa dell'azienda brindisina" - Brindisi Oggi, news Brindisi notizie Brindisi e provincia

Mps non è più un fornitore di Leonardo, ha affermato Boeing. ATTRIBUITE AL FORNITORE LEONARDO. Secondo quanto riporta Reuters, Boeing ha affermato che le parti sono state fornite da Leonardo, che ha acquistato gli articoli dalla Manufacturing Processes Specification (Mps) con sede a Brindisi, in Italia. (Startmag Web magazine)

Boeing ha detto che le parti in questione sono state fornite da Leonardo SpA, che ha acquistato i componenti dalla società italiana Manufacturing Processes Specification (Mps (MI: )). Il primo ostacolo di produzione è emerso a settembre 2020, quando l'Faa ha comunicato di aver aperto un'indagine su difetti di produzione (Investing.com)

– Problemi alle fusoliere del Boeing 787, Dreamliner e cadono le quotazioni in borsa di Leonardo. Questo subfornitore è sotto indagine da parte della magistratura per cui Leonardo risulta parte lesa e pertanto non si assumerà potenziali oneri a riguardo. (BrindisiOggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr