America, Italia, impresa. La lezione di Giorgetti a Harvard

CorrierePL ECONOMIA

Nel pomeriggio seguirà l’incontro con il National Economic Council della Casa Bianca e poi la visita all’azienda aerospaziale e di difesa Lockeed Martin.

A Washington, Giorgetti ribadirà il concetto, non più agli studenti, ma al mondo politico e imprenditoriale.

Il ministro Giorgetti ha promesso che si interesserà per valorizzare quelle più interessanti e continuerà a impegnarsi per “togliere quei vincoli burocratici italiani” che spesso rappresentano il primo ostacolo per migliaia di giovani imprenditori. (CorrierePL)

Ne parlano anche altri media

Io credo che si debba andare - ha spiegato - verso un'eliminazione graduale della quota 100. Lo conferma il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, che dall’ambasciata italiana a Washington durante la sua tre giorni in America spende parole a sostegno del premier. (Corriere Delle Alpi)

Io credo che si debba andare - ha spiegato - verso un'eliminazione graduale della quota 100. Per quanto riguarda il ritorno al proporzionale, la situazione è cambiata rispetto al passato quando avevamo cinque partiti (La Stampa)

“Ci sono aspettative importanti nei confronti dell’Italia da una parte e dall’altro c’è uno sforzo importante, anche del nostro governo, di ricostruzione infrastrutturale che comprende le sfere etica e culturale – osserva Giorgetti – ricerca, tecnologie, cultura sono sfide che dobbiamo provare a vincere. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. (Borsa Italiana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr