Finanziamenti a tasso zero a favore delle cooperative grazie alla “Nuova Marcora”

Finanziamenti a tasso zero a favore delle cooperative grazie alla “Nuova Marcora”
Informazione Fiscale ECONOMIA

Cooperative, nuovi finanziamenti agevolati a tasso zero per nascita, sviluppo e consolidamento: domande a partire dal 23 aprile 2021.

La richiesta deve essere inviata alla CFI - Cooperazione Finanza Impresa Scpa, esclusivamente attraverso posta elettronica certificata all’indirizzo p.e.c

La richiesta di finanziamento agevolato potrà essere presentata a partire dal 23 aprile 2021 alla CFI - Cooperazione Finanza Impresa Scpa, esclusivamente mediante posta elettronica certificata all’indirizzo p. (Informazione Fiscale)

Su altre testate

Gli incentivi sono finiti, non c’è più un euro. “Siamo cresciuti molto e adesso dobbiamo consolidarci, ma siamo sempre un’azienda attenta sul mercato e pronta ad accogliere nuove sfide” (Prima Pavia)

I programmi di investimento che prevedono l’introduzione di soluzioni innovative sotto il profilo organizzativo, produttivo o commerciale hanno diritto a un punteggio aggiuntivo. Sono ammissibili all’incentivo anche le persone fisiche che intendono costituire un’impresa, purché facciano pervenire la documentazione necessaria entro i termini indicati nella comunicazione di ammissione alle agevolazioni. (Euroconference NEWS)

“Siamo cresciuti molto e adesso dobbiamo consolidarci, ma siamo sempre un’azienda attenta sul mercato e pronta ad accogliere nuove sfide” La crisi del mercato dell’automotive. I dealer, nel 2019 hanno fatturano 45 miliardi, occupato 120 mila collaboratori e rappresentato il 2,8% del Pil. (Prima la Martesana)

Nuove Imprese a Tasso Zero. Confesercenti Vallo di Diano: "Novità per l'incentivo dedicato a giovani e donne"

Spesso questi strumenti necessitano però del supporto di consulenti, che nella specificità di competenze, coordinate da una regia consapevole, possa aiutare le imprese ad individuare la strada giusta tra le tante opportunità. (PMI.it)

Solo in questo modo si potrà presentare un panel di azioni contigue e interconnesse, che si tradurranno in reale vantaggio competitivo Il Piano Transizione 4.0 offre agevolazioni e incentivi a tutte le imprese, ma per ottenerli serve il giusto metodo. (PMI.it)

In questo caso le imprese possono richiedere il finanziamento per la copertura degli investimenti fino a 3 milioni di euro (al netto dell’IVA). Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla Confesercenti Vallo di Diano telefonando allo 0975/527277 oppure scrivendo all’indirizzo [email protected] (ondanews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr