Due morti per trombosi in Francia dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca

Due morti per trombosi in Francia dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca
Sputnik Italia ECONOMIA

Altre due persone sono morte in Francia a causa della trombosi , sviluppatasi dopo la somministrazione del vaccino contro il coronavirus dal farmaco di AstraZeneca, secondo quanto riportato dall'Agenzia nazionale per la sicurezza dei farmaci (ANSM). In Francia, dal 19 al 25 marzo, sono stati rilevati tre casi di trombosi sviluppata in seguito alla vaccinazione con il farmaco di AstraZeneca, due de quali sono stati fatali, si legge nel rapporto. (Sputnik Italia)

Ne parlano anche altre fonti

Tutto alla luce di una previsione di 8 milioni di dosi questo mese, tra cui le prime 400mila del monodose di Johnson&Johnson. Le nuove dosi di AstraZeneca fanno tirare un sospiro di sollievo alle autorità sanitarie italiane, costrette a fare i conti anche con i ritardi di Pfizer e Moderna. (LA NOTIZIA)

“Non è un problema di forniture, ma burocratico”, spiega all'AGI sua madre, la signora Grazia, che si dice “disperata”. Ha diritto a ricevere il vaccino anti-Sars-Cov-2, ma il siero che gli permetterebbe di uscire di casa più serenamente e di frequentare la scuola non arriva. (Yahoo Notizie)

Così il presidente dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini su Twitter dopo i messaggi di solidarietà per le minacce ricevute Raddoppierò gli sforzi cercando di fare sempre il massimo del dovere. (LaPresse)

Covid, pacco sospetto a casa di Bonaccini

Quindi neanche con i sette decessi registrati dall’inizio della campagna di vaccinazione. AstraZeneca, in Gran Bretagna sette decessi per trombosi su 18 milioni di persone vaccinate. Nel comunicare i dati le autorità britanniche ribadiscono che non ci sono evidenze di un nesso causale tra il vaccino AstraZeneca e i casi di trombosi. (News Mondo)

I Paesi Bassi hanno nuovamente sospeso l'uso del vaccino AstraZeneca, dopo i recenti casi di coagulo apparentemente legati al siero. (triestecafe.it)

(LaPresse) – Nel primo pomeriggio di oggi, due uomini hanno suonato all’abitazione del presidente della Regione, Stefano Bonaccini, consegnandogli un pacco di cartone con sopra un foglio con su scritto ‘Frode Covid’, dicendogli, fra le altre cose, che gli ospedali sarebbero vuoti e che si toglie lavoro alle persone. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr