Green pass: obbligatorio dal 6 agosto per piscine, palestre, fiere e concorsi

Ipsoa INTERNO

Il decreto innanzi tutto, proroga al 31 dicembre 2021 lo stato di emergenza in considerazione del rischio sanitario connesso al protrarsi della diffusione degli agenti virali da COVID-19.

Qualora la violazione fosse ripetuta per tre volte in tre giorni diversi, l’esercizio potrebbe essere chiuso da 1 a 10 giorni.

I titolari o i gestori dei servizi e delle attività autorizzati previa esibizione del Green pass sono tenuti a verificare che l’accesso a questi servizi e attività avvenga nel rispetto delle prescrizioni. (Ipsoa)

Su altre fonti

Il provvedimento è in vigore e dunque si applicano i nuovi parametri per definire le zone di rischio (Tiscali.it)

Questo articolo è stato letto 457 volte. Ricerca. . Green Pass – Tutte le misure del nuovo decreto legge COVID. Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al nuovo decreto Covid che proroga fino al 31 dicembre 2021 lo stato di emergenza nazionale e definisce le modalità di utilizzo del Green Pass e nuovi criteri per la “colorazione” delle Regioni. (PoliziaLocale.com)

In zona gialla la capienza consentita non può essere superiore al 25 per cento di quella massima autorizzata e, comunque, il numero massimo di spettatori non può essere superiore a 2.500 per gli impianti all'aperto e a 1.000 per gli impianti al chiuso. (TIMgate)

Il provvedimento è in vigore e dunque si applicano i nuovi parametri basati sul tasso di ospedalizzazione e non più sull’incidenza dei casi per definire le zone di rischio. Il Decreto legge Covid contente le norme su green pass, stato di emergenza e nuoi parametri è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale. (Notizie.it )

• Concorsi pubblici•ristoranti e bar al chiuso (ma non al bancone dove resterà possibile stare anche senza green pass). • Centri culturali, sociali e ricreativi al chiuso, ad esclusione di centri educativi per l’infanzia. (Il Sole 24 ORE)

Sì, le app IO e Immuni sono solo una delle strade per avere il Green Pass. Green Pass, il provvedimento varato dal governo è un decreto legge, non è un DPCM Di. Il governo ha varato giovedì scorso, durante la riunione del Consiglio dei Ministri, il decreto legge per il contenimento dell’emergenza Covid-19. (Orizzonte Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr