Il mistero delle terapie intensive in Calabria: scese da 26 a 10 la notte prima del dpcm che l'ha inserita in fascia rossa

Leggo.it INTERNO

Dopo aver diffuso il primo in serata il dipartimento Tutela della Salute della Regione Calabria ha inviato un aggiornamento e il numero è sceso improvvisamente a dieci.

Poi Guccione ha concluso: «Se, addirittura, si arriva a modificare dei dati ufficiali a distanza di qualche ora è chiaro che qualcosa non torna.

E grave che in meno di 12 ore, senza dare alcuna spiegazione, possano cambiare dei dati ufficiali. (Leggo.it)

Ne parlano anche altre testate

54 nuovi casi, di cui una grossa parte sintomatici: 36. E' quanto indica il report della Regione come nuovi positivi del territorio cesenate. (CesenaToday)

Non si comprendono, perciò, i criteri scientifici in base ai quali il Governo ha deciso la "vita" o la "morte" di un territorio. Ufficiosamente, si è fatto filtrare che forse dai reparti siano stati gonfiati i numeri per ottenere maggiori dotazioni di mezzi e personale. (Notizie - MSN Italia)

Stamattina erano diciassette i pazienti in Rianimazione nelle corsie del nosocomio bruzio, quattro quelli intubati. Si lavora infatti con turni massacranti perché di quel personale assunto con i fondi per l’emergenza Covid in realtà la maggior parte è servito a sostituire medici e operatori in quiescenza. (Cosenza Channel)

Sono 1.758 in più rispetto a ieri, su un totale di 18.401 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, i nuovi positivi in regione.Martedì erano stati 1.912 su 23.700 tamponi.La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 9,5%. (La Repubblica)

L’unità di crisi regionale ha disposto la chiusura dell’unità di terapia intensiva di Roccadaspide. Quattro i posti disponibili all’interno della struttura ospedaliera che verranno soppressi. (Voce di Strada)

Negli ultimi sette giorni si sono registrati anche 33 morti, mentre la presenza di positivi nelle terapie intensive (Santorso e Vicenza) passa da 27 a 45 (+66%). Lunedì complessivamente i pazienti covid erano 114 (quindi vi erano ancora 53 posti letto a disposizione): oggi i posti letto occupati sono 136, quindi ne rimangono 31. (L'Eco Vicentino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr