Ammutinamento Napoli, Ancelotti difende Allan durante la prima udienza: I dettagli

Ammutinamento Napoli, Ancelotti difende Allan durante la prima udienza: I dettagli
Calcio Napoli notizie su Napolipiu.com SPORT

Nelle prossime settimane ci sarà un’altra udienza a cui parteciperanno anche Hysaj in qualità di testimone individuato da Allan e il vicepresidente Edoardo De Laurentiis per il Napoli”.

AMMUTINAMENTO NAPOLI, ALLAN CHIAMA A TESTIMONIARE CARLO ANCELOTTI. Il Corriere del Mezzogiorno rivela alcuni retroscena sulla prima udienza del processo per l’ammutinamento di alcuni giocato del Napoli.

Allan ha chiamato sul banco dei testimoni Carlo Ancelotti:. (Calcio Napoli notizie su Napolipiu.com)

Ne parlano anche altri giornali

La storia dell’ammutinamento non riguarderà Mertens e Zielinski che si sono accordati con il Napoli quando hanno rinnovato i rispettivi contratti Sono intervenuti in videoconferenza l’ex preparatore atletico Luca Guerra e soprattutto Carlo Ancelotti, che ha raccolto l’invito di Allan a testimoniare. (CalcioNapoli24)

Il brasiliano è stato protagonista anche del dissidio con il vicepresidente Edoardo De Laurentiis. Hanno testimoniato il direttore sportivo Cristiano Giuntoli, il suo collaboratore Pompilio, confermando di aver ascoltato le frasi irriguardose che Allan avrebbe indirizzato al vicepresidente Edoardo De Laurentiis. (Tutto Napoli)

Il capitano era stato inserito nell’elenco dei testimoni da Allan ma non ha partecipato all’udienza così come Lozano e Maksimovic, giustificando al Collegio Arbitrale la mancata partecipazione" Ieri si è tenuta la prima udienza per la vicenda Allan, protagonista anche del dissidio con il vicepresidente Edoardo De Laurentiis nella notte del 5 novembre 2019. (Tutto Napoli)

Caso ammutinamento, Gazzetta: il Napoli chiede una multa da oltre 80mila euro per Allan. Ieri sentiti Giuntoli e Ancelotti

Ieri il presidente del collegio, avvocato Arturo Frojo - coadiuvato da Bruno Piacci nominato dal Napoli e Roberto Ninno per il calciatore - ha sentito vari testimoni di parte, in una udienza durata diverse ore. (Tutto Napoli)

Sei ore per ascoltare, annotare, riflettere: tanto è durata la seduta del collegio arbitrale voluto dal Napoli per chiedere una multa ad Allan pari al 50% (la stessa chiesta a capitan Insigne ma contro il quale non è stato ancora attivato l'arbitrato) di una mensilità del suo stipendio per i fatti seguenti Napoli-Salisburgo del 5 novembre 2019. (ilmattino.it)

Per Allan, in particolare, il Napoli chiede una multa da oltre 80 mila euro netti (il 50 % di uno stipendio, il massimo). Ne parla la Gazzetta dello Sport:. "I fatti risalgono al 5 novembre 2019 quando la squadra rifiutò di andare in ritiro dopo la partita di Champions col Salisburgo. (CalcioNapoli24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr