Ditonellapiaga: «Con Donatella Rettore portiamo un po' di sesso a Sanremo»

Ditonellapiaga: «Con Donatella Rettore portiamo un po' di sesso a Sanremo»
Pickline CULTURA E SPETTACOLO

Adesso arriva il compito più duro: convincere il pubblico di aver meritato un posto, seppur in coabitazione con Donatella Rettore, fra i 25 “big” di Sanremo2022

Sono diversi e sorprendenti i punti in comune tra Ditonellapiaga e Donatella Rettore.

Come, ad esempio, quella che ha come protagonista Donatella Rettore, icona degli anni Ottanta e, non a caso, compagna d’avventura di Ditonellapiaga sul palco dell’Ariston. (Pickline)

Su altre testate

A proposito della scelta del nome d’arte Margherita dice: «Vorrei che ci fosse dietro una storia poetica ma non è così; è piuttosto una scelta da millennials. Quando sono usciti i nomi dei partecipanti al Festival di Sanremo 2022 in molti si sono domandati chi fosse Ditonellapiaga, un nome (la stessa protagonista ne ha coscienza) non certo noto al grande pubblico. (Gazzetta di Modena)

A Sanremo con Rettore. Ditonellapiaga parteciperà tra i Big al settantaduesimo Festival della Canzone Italiana con il brano “Chimica” in coppia con Donatella Rettore. Ditonellapiaga e Rettore saranno vestite diverse al Festival ma > . (End of a Century)

"In effetti, il camaleonte è l'animale guida di tutto il disco - conferma all'AdnKronos - e anche quello che più mi rappresenta. Non perché mi piaccia nascondermi, anzi; ma perché mi piace adattarmi a varie situazioni e dunque anche a vari generi musicali". (Adnkronos)

Sanremo 2022, Ditonellapiaga con Donatella Rettore: «Sesso libero al festival»

In coppia con Donatella Rettore, Ditonellapiaga sarà in gara alla 72° edizione del Festival di Sanremo con il brano Chimica. Anticipato dal singolo Non ti perdo mai scritto con Fulminacci, esce in digitale il 14 gennaio 2022, il 4 febbraio in versione cd album digipack e in vinile limited edition edizione numerata colorata, Camouflage, il nuovo disco di Ditonellapiaga per Dischi Belli/BMG Italy. (Radiogold)

Ma si doveva fare, lui sarebbe poi partito e rimasto via a lungo”. “La mia prima volta è avvenuta a diciannove anni ed è stata una bella fatica. (Il Fatto Quotidiano)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr