Berlusconi ritira la candidatura al Quirinale e il partito di Toti lo ringrazia: “Gesto generoso”

Genova24.it INTERNO

Ma da Fratelli d’Italia arriva una frenata piuttosto stizzita: “Durante la riunione non sono state formulate da alcuno specifiche proposte di candidatura né tantomeno sono stati posti veti di alcun genere

E poi ha aggiunto: “Considero necessario che il governo Draghi completi la sua opera fino alla fine della legislatura per dare attuazione al Pnrr.

Con questa nota ieri il partito co-fondato da Giovanni Toti ha accolto l’uscita di scena del Cavaliere dalla corsa per il Quirinale. (Genova24.it)

Su altre testate

Alle 16.30 si è collegato in videoconferenza con i ministri e i sottosegretari di Forza Italia. La linea di Forza Italia viene sintetizzata da Antonio Tajani al termine del vertice con i ministri e sottosegretari azzurri (il Giornale)

Le parole di Enrico Letta. "Il centro destra non è maggioranza e non ha quindi diritto di prelazione sul Quirinale. La rinuncia a candidarsi come presidente della repubblica italiana Silvio Berlusconi l'ha dichiarata in un comunicato letto in teleconferenza dalla fedelissina Ronzulli. (Euronews Italiano)

"Berlusconi rende un grande servizio all’Italia e al Centrodestra, che ora avrà l’onore e la responsabilità di avanzare le sue proposte senza più veti dalla sinistra” dice Salvini Quirinale, alla fine la rinuncia del Cav. (Adnkronos)

Decide di disertare quel vertice già saltato, poi convocato di fronte all’irritazione e alle pressioni di Matteo Salvini e Giorgia Meloni, e ancora slittato di nuovo per ore. Al suo posto c’è la fedelissima senatrice Licia Ronzulli, con accanto – rimasto in silenzio – il coordinatore nazionale Antonio Tajani, collegati insieme dal pc dello stesso presidente di Forza Italia. (Il Fatto Quotidiano)

Roba che accade a Cuba, che accadeva presso un segmento. della popolazione nel Sud Africa antecedente alla liberazione di Nelson Mandela”. I Parlamentari diano ascolto al grido. d’allarme del Popolo della Famiglia e di Amnesty International e scelgano un Presidente. (Sardegna Reporter)

Letta: "Accordo su nome condiviso". Secondo il segretario del Pd "ora, col ritiro di Berlusconi e lo scontro deflagrato all'interno del centrodestra, tutto è chiaro (Il Giornale d'Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr