Strumentalizzare la violenza è una violenza e alcuni politici continuano a farlo

Strumentalizzare la violenza è una violenza e alcuni politici continuano a farlo
Roba da Donne INTERNO

Infatti, se vi fossero reali intenzioni a eliminare la violenza sessuale si parlerebbe di proposte di legge, di decreti legislativi e di interventi multilivello

La strumentalizzazione politica della violenza sessuale permette di proteggere lo status quo.

La violenza sessuale è una delle forme di violenza più spettacolarizzate ed esasperate dalla narrazione collettiva, soprattutto da quella politica. (Roba da Donne)

Ne parlano anche altre fonti

Molestie sessuali in piazza Duomo a capodanno: uno degli arrestati abitava a Lecco. Ad essere arrestato con lui, a seguito aggressioni e molestie avvenute la notte di Capodanno a Milano nei confronti di almeno nove ragazze anche un ragazzo di 21 anni residente a Torino. (Prima Lecco)

Nelle indagini sulle aggressioni sessuali avvenute in piazza del Duomo, a Milano, la note di Capodanno, e che hanno portato all'individuazione di 18 persone, è stata determinante l'analisi delle telecamere In quel momento sono intervenute due amiche della ragazza, che hanno subito lo stesso trattamento e hanno denunciato il giorno successivo. (IL GIORNO)

La psicologa Varallo: Agghiacciante che sia successo in piazza Duomo a Milano. Collegata in diretta con Fanpage.it su Youtube, la psicologa Giorgia Varallo ha analizzato il profilo comportamentale dei violentatori sessuali parlando dei fatti accaduti in piazza Duomo a Milano nella notte di Capodanno. (Fanpage.it)

Violenze sessuali in Duomo a Capodanno, Granelli: "Milano non tollera episodi del genere"

Gli inquirenti sono pronti, dunque, a ricevere nuove denunce da altre ragazze e a raccogliere le loro testimonianze. (Ansa)

Lo sostengono i genitori del ragazzo torinese fermato la scorsa notte perché accusato di far parte del branco che la notte di Capodanno, a Milano, ha aggredito in piazza del Duomo alcune ragazze. "Non ha fatto nulla, lasciateci in pace o chiamiamo i carabinieri", aggiungo rispondendo al citofono della loro abitazione, un appartamento nelle case popolari della periferia Nord di Torino. (TorinOggi.it)

L'assessore alla sicurezza del comune commenta i gravi fatti avvenuti durante la notte di San Silvestro ai danni di almeno 9 ragazze. "La nostra città non tollera episodi di questo genere". Le perquisizioni effettuate in casa dei presunti colpevoli sono un segnale per dire che quanto accaduto non deve succedere più" (MilanoToday.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr