Saviano replica a Salvini e Meloni sulla morte di Seid Visin

Ck12 Giornale INTERNO

Chi ancora distingue o disprezza un essere umano in base al colore della pelle, è un cretino.

citando poi sempre l’articolo del Corriere della Sera “Seid Visin, la lettera sul razzismo “

Il messaggio di Salvini. Intornoa lle ore 18:00 il leader della Lega Matteo Salvini posta su Facebook un messaggio in ricordo del ragazzo Seid Visin:. “Una preghiera per te, ragazzo, e un forte abbraccio alla tua famiglia. (Ck12 Giornale)

Su altre fonti

Una lotta continua, diventata negli anni spaventosa a causa “delle politiche del terrore di Salvini e Meloni“, come le definisce Roberto Saviano in un messaggio video sul proprio profilo instagram. Nonostante i genitori di Seid abbiano a più riprese specificato che il gesto non sia avvenuto per questioni di razzismo, è inevitabile pensarlo. (anteprima24.it)

Roberto Saviano risponde a Salvini e a Meloni dice: “Lei è solo una becera razzista”. Durissimo poi l’attacco di Saviano a Giorgia Meloni: “Meloni, per lei gli stranieri sono solo delinquenti vero? Tutto è iniziato con il suicidio del povero Seid Visin del povero Seid Visin, il giovane calciatore che nel 2019 aveva puntato il dito contro il razzismo. (Notizie.it )

Ma la strategia è chiara e evidente: farci credere che il problema sono i migranti e che Salvini e Meloni ci proteggeranno. Per questo non dobbiamo dargli mai pace e continuare a smontare una per una le loro bugie", afferma in un video Roberto Saviano (NapoliToday)

Le parole strumentalizzate a poche ore dalla morte di Said appartengono, invece, a un post condiviso su Facebook dal ragazzo nel 2019. Le parole di Roberto Saviano non sono passate inosservate e tra i tanti che gli hanno fatto notare l'assurdità del suo assunto c'è anche Guido Crosetto, che su Twitter ha smontato la tesi dello scrittore. (ilGiornale.it)

Io la aspetto in tribunale, non sa quanto aspetto lei e il suo compare Salvini Al centro della discussione la tragedia che ha coinvolto Seid Visin, il calciatore 20enne nato in Etiopia e adottato in Italia da piccolo, che si è suicidato a causa di insulti razzisti. (CasertaNews)

Chi ancora distingue o disprezza un essere umano in base al colore della pelle, è un cretino Che squallore, che meschinità: qualcuno dovrebbe difendere i suoi figli da lei stesso. (askanews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr