Ne resterà solo uno

Ne resterà solo uno
La Stampa INTERNO

Siccome fra cinque mesi saranno trent’anni dall’avvio di Mani pulite (la grande inchiesta giudiziaria con cui vennero dichiarati criminali e demoliti i partiti al governo della Prima repubblica, e con cui si introdusse la Seconda sulla gara a chi fosse più nuovo e più onesto, fino alla parodia a cinque

(La Stampa)

Su altri giornali

Qui l’intervista di Giovanni Bianconi all’assistente di Davigo «So che l’iscrizione è avvenuta solo sei mesi dopo l’acquisizione della notizia di reato, dopo che il Pg della Cassazione, informato da me, lo ha chiamato». (Corriere TV)

Tiziana Maiolo Politica e giornalista italiana è stata deputato della Repubblica Italiana nella XI, XII e XIII legislatura Proprio come hanno fatto quelli del Fatto e di Repubblica con il verbale di Amara e l’elenco dei membri della Loggia Ungheria. (Il Riformista)

Si deduce quindi che il procuratore Greco abbia ragione di pensare che il suo ex collega Davigo stesse tramando contro di lui? Non proprio un’uscita da star, per l’ultimo protagonista di Mani Pulite che sta salutando amici e nemici prima della pensione. (Il Riformista)

"La segretaria di Davigo mi disse: con i verbali segreti ora cambio il destino"

Secondo la Procura, Contrafatto avrebbe inviato i verbali prima per evitare che Davigo decadesse dal Csm, per via della pensione. E, qui verbali, non erano un mistero per nessuno: «Sapevo infatti che Davigo ne parlava con altre persone all’interno del Csm». (TGNEWS24)

Non uscì nulla, e a dicembre 2020, il giorno di Natale, Befera scrisse un messaggio a Contrafatto per chiederle: “La vuole far scoppiare o no sta bomba?” Per questa consegna di atti avvenuta senza protocollo e senza seguire una procedura Davigo e Storari sono indagati a Brescia. (Il Fatto Quotidiano)

Davigo con le spedizioni anonime non c’entra, ma le sue collaboratrici avrebbero appreso da lui ciò che poi è finito nelle lettere anonime che accompagnavano i verbali. Mi disse che sapeva dove erano collocati, cioè nella stanza di Davigo, in uno scaffale posto in basso». (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr