Gioia Tauro, riapre il Pronto soccorso. Gli altri reparti ancora no

Gioia Tauro, riapre il Pronto soccorso. Gli altri reparti ancora no
Gazzetta del Sud - Edizione Reggio Calabria INTERNO

Riaprirà così com’era, giovedì mattina, il Pronto Soccorso gioiese, chiuso dall’Asp per mancanza di personale sanitario.

Longo, per affrontare il tema delle risorse umane ed economiche finalizzate al mantenimento e potenziamento del pronto soccorso e della struttura ospedaliera

“Nudo e crudo”, senza un laboratorio analisi a supporto, senza Radiologia, senza un rianimatore- anestesista, senza Cardiologia. (Gazzetta del Sud - Edizione Reggio Calabria)

Su altre fonti

Sul posto sono intervenuti gli Agenti della Polizia Stradale di Palmi e i soccorritori del 118 Nello scontro è rimasta ferita un’anziana donna. (StrettoWeb)

In considerazione del possesso della considerevole somma di denaro, entrambi i coniugi sono stati denunciati per il reato di riciclaggio Nel corso di una perquisizione condotta in un appartamento, i militari della Compagnia Carabinieri di Gioia Tauro, supportati da personale della S.I. (Soverato Web)

Inoltre, se su alcune di esse manca la firma di chi le ha incise possono valere 90 euro Attenzione alle monete da 200 lire lasciate nei cassetti, alcune di loro valgono una piccola ma confortevole somma. (Informazione Oggi)

La protesta - Pronto soccorso Gioia Tauro, i sindaci attaccano l’Asp di Reggio Calabria: «Taglia e basta»

I militari, nel corso di attività legate al controllo del territorio svolte con l’ausilio della Sio di Vibo Valentia, hanno perquisito l’appartamento della coppia, un settantenne e la moglie di 66 anni, nella marina di Gioia Tauro, trovando – da come riporta l’agenzia Ansa – alcuni borsoni in tela nascosti grazie ad un sistema di ‘piccola carrucola’. (Paese24.it)

Perquisizione dei carabinieri: la somma ritenuta frutto di attività criminosa. Nel corso di una perquisizione condotta in un appartamento, i carabinieri di Gioia Tauro hanno rinvenuto un milione e mezzo di euro. (LaPresse)

Prosegue con una assemblea dei sindaci, la mobilitazione contro la chiusura del pronto soccorso di Gioia Tauro. Concorsi in forse, dunque, ma anche incentivi agli operatori sanitari che mancherebbero ma, intanto, i sindaci vogliono abbattere qualsiasi distinzione politica (LaC news24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr