Covid: aumentano i pazienti in terapia intensiva ma cala il tasso di positività

Covid: aumentano i pazienti in terapia intensiva ma cala il tasso di positività
TriestePrima INTERNO

I totalmente guariti sono 88.961 (+95), i clinicamente guariti 5.455, mentre quelli in isolamento oggi scendono a 7.022 (-96)

I decessi registrati sono 3, i ricoveri nelle terapie intensive sono 34 (+4) mentre quelli in altri reparti risultano essere 217 (+1).

I decessi complessivamente ammontano a 3.714, con la seguente suddivisione territoriale: 792 a Trieste (+2), 1.972 a Udine, 663 a Pordenone e 287 a Gorizia (+1). (TriestePrima)

Su altre testate

Secondo i dati del ministero della Salute, sono invece 226 le vittime in un giorno (ieri 263). Per il secondo giorno consecutivo è stata superata la soglia del mezzo milione di somministrazioni (Tuttosport)

Le persone in isolamento domiciliare sono 13.236, i guariti +690 I morti sono 10 (di cui 2 registrati oggi): il totale è ora di 11.283 deceduti risultati positivi al virus. (La Repubblica)

Questa la distribuzione dei ricoverati in terapia intensiva: 14 Marche Nord, 16 a Torrette, 7 Jesi, 13 al Covid Hospital di Civitanova Marche, 5 a Fermo, 9 San Benedetto del Tronto, 3 a Senigallia. Al Marche Nord deceduta una donna di 93 anni di Fano. (QDM Notizie)

L'80% delle apparecchiature per sanificare l'aria contro il Covid non è efficace

Tra i vaccinati della giornata sono 5.694 gli over80, 7.396 i settantenni (di cui 617 vaccinati dai propri medici di famiglia) e 6.511 le persone estremamente vulnerabili. Oggi, domenica 2 maggio, è tornato il segno più nei ricoveri in terapia intensiva presso gli ospedali del Piemonte. (La Fedeltà)

Zampieri inoltre aggiunge:. Insomma quella sicurezza ostentata dai produttori, che garantiscono e pubblicizzano il 99,9% di sicurezza va rivisto per difetto… e che difetto. (Prima la Martesana)

Paride Mazzotta (Forza Italia): “La pandemia ha costretto innumerevoli cittadini a trascorrere momenti di isolamento durissimi, senza poter contare sul conforto e sul sostegno delle persone care. L’auspicio è che la proposta di legge adesso venga approvata dal Consiglio regionale nella seduta convocata per martedì prossimo” dichiara Mauro Vizzino. (TarantoBuonaSera.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr