Spara per difendersi. Ma il gioielliere finisce indagato

Spara per difendersi. Ma il gioielliere finisce indagato
Approfondimenti:
il Giornale INTERNO

È indagato per omicidio colposo ed eccesso di legittima difesa Mario Roggero, il gioielliere 66enne che nella serata di ieri ha aperto il fuoco nel corso di una rapina, uccidendo due dei banditi che avevano preso di mira il suo negozio.

Mario Roggero avrebbe reagito mentre i criminali stavano cercando di impossessarsi del denaro contenuto nel registratore di cassa.

Nel frattempo sono molti i messaggi di solidarietà espressi nei confronti del gioielliere

Importante, al fine delle indagini, stabilire se il gioielliere abbia sparato dall'interno oppure dall'esterno del negozio. (il Giornale)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Mi spiace sia successo un fatto così, è molto brutto, ma o io o loro», le sue parole. Dopo la tentata rapina finita con due banditi morti e un terzo finito in manette, Mario Roggero, il gioielliere di Grinzane Cavour, ha parlato ai microfoni del Tg1. (leggo.it)

Cuneo, indagato il gioielliere: i banditi prendevano a pugni sua moglie, ha sparato e ne ha uccisi due

Il loro negozio di Grinzane Cavour (Cuneo) era già stato rapinato nel 2015: il titolare era stato picchiato e legato, poi chiuso in bagno con la figlia 29 aprile 2021 a. a. a. E' indagato per omicidio colposo ed eccesso di legittima difesa il gioielliere di Grinzane Cavour (Cuneo) che ha sparato e ucciso due dei tre rapinatori. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr