«Non sono preparato per il momento in cui smetterò di essere un pilota»

«Non sono preparato per il momento in cui smetterò di essere un pilota»
Ticinonline SPORT

L’addio non sarà facile, ma spero possa essere comunque un bel momento, nonostante tutto»

«Sono entrato in paranoia pensando a Valencia: penso di non essere preparato per il momento in cui smetterò di essere un pilota MotoGP - ha spiegato il Dottore - Quando ho annunciato il mio ritiro, in Austria, non sono stato particolarmente condizionato dalle mie parole.

Ancora tre gare, poi si chiederà ufficialmente un'era. (Ticinonline)

Su altri giornali

Penso di non essere così pronto per il ritiro” ha confessato in un’intervista rilasciata a DAZN Spagna. Valentino per tutta la sua vita è stato un pilota e dovrà affrontare un cambiamento enorme. (GPOne.com)

Sono 15 anni che si parla del mio ritiro, ma non mi ero mai preoccupato della cosa. Mancano solo tre gare all’addio del campione: “Penso e Valencia a ho realizzato che la mia vita sta per cambiare. (IlNapolista)

L'addio al Motomondiale non sarà facile, ma penso che possa comunque essere un bel momento, nonostante tutto" Penso di non essere preparato per il momento in cui smetterò di essere un pilota di MotoGP". (Liberoquotidiano.it)

Valentino Rossi spiega cosa lo rende più orgoglioso

“E’ un pilota di grande talento che ha fatto molto bene nei campionati minori – ricorda Valentino Rossi come riporta Speedweek.com - VR46 scuola di moto e vita. Per Valentino Rossi l’Academy è un fiore all’occhiello invidiato da tanti, Ducati e Yamaha hanno colto l’occasione al volo per far crescere le giovani leve. (Corse di Moto)

Penso di non essere preparato per il momento in cui smetterò di essere un pilota di MotoGp". "Quando ho annunciato il mio ritiro in Austria, non ero particolarmente condizionato dalle mie parole. (Rai Sport)

La sua carriera in MotoGp è agli sgoccioli, ma l'eredità di Valentino Rossi nel Motomondiale si farà sentire per moltissimi anni, grazie ai piloti della sua VR46 Academy. In un'intervista a Speedweek, il Dottore è tornato a parlare del suo gioiello: "La nostra missione è aiutare i piloti italiani a entrare in MotoGP. (Sportal)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr