Quirinale: Renzi, bene Gianni Letta, serve arbitro imparziale

Quirinale: Renzi, bene Gianni Letta, serve arbitro imparziale
LaPresse INTERNO

Lo ha detto il leader di Italia viva, Matteo Renzi, a ‘Oggi è un altro giorno’ su Rai1

In nome di Sassoli si sono ascoltate le ragioni degli altri e questo è un buon metodo per eleggere il presidente della Repubblica.

Milano, 14 gen. (LaPresse) – “Sono d’accordo con le considerazioni di Gianni Letta.

Che non è un giocatore, è l’arbitro e serve che sia imparziale”.

(LaPresse)

Su altri media

«C'è diversa gente che sembra interessata a questo progetto», ossia alla possibilità di sostenere il fondatore azzurro come successore di Mattarella. «Qualcuno per convinzione, qualcun altro per scongiurare il rischio del voto anticipato, «altri ancora per dare un messaggio ai propri leader» (Liberoquotidiano.it)

Così il leader di Iv Matteo Renzi all’incontro con i parlamentari di Italia Viva sul Quirinale (LaPresse)

Quirinale: G.Letta, bene comune guidi chi ha resposanbilità elezione

Ma qui il gioco si fa più sottile perché, se Letta parla con Conte, Renzi e Salvini, cavalcando le divisioni dei pentastellati, interloquiscono con Luigi Di Maio. “Matteo, ma se mandassimo Draghi al Quirinale e facessimo un bel governo tutto nuovo con dentro tutti noi…?”, il tono della proposta di Renzi a Salvini. (Il Fatto Quotidiano)

Così Gianni Letta, parlando a margine dei funerali di David Sassoli a Roma (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr