Lo sblocco di GBTC di domenica non sembra aver influenzato negativamente Bitcoin Da CoinTelegraph

Investing.com ECONOMIA

Lo sblocco di GBTC di domenica non sembra aver influenzato negativamente Bitcoin. (BTC) sta tracciando una ripresa nonostante gli eventi di sblocco in corso del Grayscale Bitcoin Trust (GBTC), e la maggior parte delle azioni sia già stata rilasciata.

Porre fine al “FUD” su GBTC La giornata di domenica ha visto il termine del periodo di blocco da sei mesi per azioni GBTC da 16.240 BTC.

Il più grande sblocco in un solo giorno, l’evento ha attirato molta attenzione, con diverse opinioni in merito al suo probabile impatto sul prezzo di Bitcoin. (Investing.com)

La notizia riportata su altri media

Esistono anche circostanze in cui la domanda cala e in cui quindi il prezzo scende in maniera altrettanto fragorosa. In finanza infatti esiste un prima e un dopo il momento in cui la prima valuta. digitale entrò all’interno dei mercati. (Riviera24)

È altrettanto certo però che l’eventuale acquisizione di MoneyGram potrebbe cambiare le carte in tavola e rompere l’equilibrio a favore di XLM. Segno questo del fatto che l’acquisizione di MoneyGram sarebbe un’ipotesi piuttosto stuzzicante anche per chi ha già investito in XLM. (Criptovaluta.it)

La vasta esperienza di Worldpay nel settore ci sta aiutando nel raggiungere questo obiettivo espandendo i pagamenti con carta in tutti gli altri mercati. OKCoin permette agli utenti di acquistare oltre 25 criptovalute con valuta fiat e di guadagnare di più dai loro asset mediante lo staking e le attività di finanza decentralizzata (DeFi) dello scambio. (Coinlist IT)

Per Goldman vi è un rapporto molto stretto tra il valore effettivo di una criptovaluta e la grandezza della rete attraverso cui viene prodotta. Goldman Sachs sottolinea che da allora è stata Ethereum ad aver registrato la maggiore crescita delle dimensioni della rete in base al proprio studio; subito dopo vi sono Ripple e Bitcoin (Investire.biz)

Tuttavia manterrà il proprio marchio e il CEO. (HelpMeTech)

In questo senso, il token OHM ad alto rischio potrebbe essere tra gli asset più promettenti del mercato delle criptovalute. Basti considerare che nei grafici a 7 e 30 giorni, OHM registra un profitto rispettivamente del 38% e del 126%. (Valute Virtuali)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr