Europei a Roma con il pubblico: c'è il via libera dal Governo

Europei a Roma con il pubblico: c'è il via libera dal Governo
Tutto Napoli SPORT

Il ministro della salute Speranza ha infatti inviato al presidente della Figc Gravina una lettera con il suo assenso (che verrà immediatamente girato all'Uefa): nella mail si afferma che toccherà ora al Cts "chiarire i protocolli che consentano di svolgere in sicurezza gli eventi".

- ROMA, 06 APR - Il governo - apprende l'ANSA - ha appena dato alla Federcalcio la sua disponibilità per la presenza di pubblico allo stadio Olimpico per le partite degli Europei di calcio al via l'11 giugno. (Tutto Napoli)

Ne parlano anche altre fonti

Collaboreremo in maniera sinergica con la Sottosegretaria Valentina Vezzali che ci sta accompagnando in questo percorso. Gravina: "Disponibilità del governo un ottimo risultato". vedi letture. "La disponibilità acquisita dal Governo italiano è un ottimo risultato che fa bene al Paese, non solo al calcio. (TUTTO mercato WEB)

A poche ore dalla presentazione del definitivo piano all’Uefa per gli Europei estivi, il governo italiano ha dato l’ok alla partecipazione del pubblico alle partite. Ci è stato inviato un segnale in forte prospettiva sulla ripresa che noi trasferiremo prontamente alla UEFA” (ForzaRoma.info)

Lunedì 19 aprile, poi, l'esecutivo della Uefa dovrà decidere quante e quali saranno le città ospitanti Il presidente federale Gabriele Gravina è stato contattato dal ministro della Salute, Roberto Speranza, proprio sulla possibilità di aprire gli stadi per il campionato Europeo. (LiberoQuotidiano.it)

Dalle Marche arriva l’app Mitiga per facilitare l’ingresso allo stadio

Il Governo ha dato l'ok alla presenza del pubblico per l'Europeo che inizierà l'11 giugno e "dato incarico al CTS di individuare le migliori soluzioni che consentiranno la presenza di pubblico allo stadio". (GianlucaDiMarzio.com)

(LaPresse) – Sui vaccini “spero che il Governo si decida di liberarsi le mani e di andarseli a comprare. Sono ossigeno, sono come il pane”. (LaPresse)

Dalle Marche intanto arriva una possibile soluzione per garantire la sicurezza e l’ingresso nell’impianto. “Non tratteniamo dati, sono criptati: non c’è distinzione tra i vaccinati e chi è risultato negativo al tampone (CIP)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr