Condannato per maltrattamenti ai disabili, si uccide educatore de La Consolata

Si è ucciso impiccandosi questa mattina ad un albero del giardino nella sua casa di Cigliano, in provincia di Vercelli, Wlodzimier Wieslaw Winkler. L’educatore polacco di 52 anni era uno dei dipendenti de La Consolata di Borgo d’Ale accusato di maltrattamenti sugli ospiti disabili della struttura. L’uomo era stato arrestato in un blitz della polizi... Fonte: La Stampa La Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....