Il sollievo del Movimento 5 Stelle: «Con Conte ripartiamo». Ma Di Battista non torna

Il sollievo del Movimento 5 Stelle: «Con Conte ripartiamo». Ma Di Battista non torna
Corriere della Sera INTERNO

Un leader di lotta e di governo, che sosterrà lealmente Draghi senza però rinunciare alle battaglie del Movimento.

Tra i parlamentari è un ribollire di umori contrastanti, tra cui il sollievo per la ripartenza annunciata.

Altro dilemma è l’incertezza che Conte ha lasciato sulla regola del secondo mandato: «Ci confronteremo.»

Ma alla Camera sta nascendo un gruppo anti-governativo che guarda a Di Battista, Casaleggio, Morra e Lezzi. (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altri giornali

Il passaggio e la verifica dei dati degli iscritti, custoditi nella pancia della piattaforma e da trasmettere ai nuovi gestori tecnici del M5S - sono un'azienda di Viterbo sul fronte software e un'altra collegata a uno studio legale di Roma su quello di tutela e conservazione degli stessi - è ancora in corso e necessiterà ancora di qualche giorno Da una parte Giuseppe Conte e il nuovo Movimento, dall'altra Rousseau e Davide Casaleggio. (La Repubblica)

07 giugno 2021 a. a. a. Pare che Giuseppe Conte abbia promesso ad Alessandro Di Battista un posto blindato in lista e magari in un nuovo governo se riuscisse la manovra per buttare giù Mario Draghi e andare al voto nel 2022, riporta il Giornale in un retroscena. (Liberoquotidiano.it)

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. il quotidiano e. gli allegati in digitale Sei già abbonato? Ed è alla giugulare dell’inquilino di via Arenula che Matteo Renzi si attacca quando decide di sbullonare il Conte II per intronare Mario Draghi. (La Stampa)

Il far west grillino è un rischio per l'esecutivo

Nel 2016 il Movimento 5 Stelle conquistò senza problemi quei municipi sull'onda che portò Virginia Raggi al Campidoglio. Non è il paracadute che interessava ed interessa all'ex premier Giuseppe Conte, leader in pectore del Movimento 5 stelle ed ora più vicino al traguardo. (AGI - Agenzia Italia)

In ballo non c’è solo Di Battista ma anche gli espulsi eccellenti come Nicola Morra e Barbara Lezzi Di Battista e Draghi. Di Battista risponde con garbo e riconoscenza ma si tiene fermo sul no al governo Draghi: “Ti ringrazio per le belle parole che mi hai dedicato oggi sul Corriere. (LA NOTIZIA)

E alla sua sinistra scalpitano i movimentisti alla Alessandro Di Battista e i mestatori alla Nicola Morra che non vedono l'ora di fare saltare il tavolo e portare i Cinque Stelle dal governo alla lotta. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr