Niente intesa sul processo penale, Draghi non esclude il ricorso alla fiducia

Niente intesa sul processo penale, Draghi non esclude il ricorso alla fiducia
AGI - Agenzia Italia INTERNO

La sponda del Pd. In questa partita il Movimento 5 stelle ha la sponda del Pd che ha messo sul tavolo un ventaglio di proposte.

La riforma del processo penale è calendarizzata per il 23 luglio ma si arriverà a fine mese, il convincimento di tutti i partiti

Pontieri al lavoro. Del resto sono al lavoro i pontieri, "il Movimento 5 Stelle continuerà a porsi come una forza politica costruttiva, che vuole governare questo Paese", ha osservato oggi Di Maio. (AGI - Agenzia Italia)

Su altre testate

Che nel linguaggio di Draghi si traduce così: qualche modifica si può apportare, ma senza stravolgere l’impianto e soprattutto rispettando i tempi Draghi ascolta il predecessore, ma non ritrova davanti a sé i toni e le critiche espresse nei giorni scorsi sulla prescrizione e sulla riforma del processo penale. (Corriere della Sera)

“In politica si usano i toni a seconda delle situazioni – spiega invece Alberto Airola, senatore 5 Stelle – La riforma ci è piovuta sul tavolo, Draghi ha ascoltato tutti tranne noi” Così il senatore pentastellato Andrea Cioffi prima dell’incontro tra Giuseppe Conte e i membri del Movimento 5 Stelle. (LaPresse)

Il nuovo presidente del M5s è stato costretto a tenere un atteggiamento morbido: «Incontro proficuo e cordiale». Marta Cartabia boccia ogni ipotesi di cambiare la riformaGiuseppe Conte rimette piede a Palazzo Chigi cinque mesi e sei giorni dopo esserne uscito, il 13 febbraio, passando la campanellin (La Verità)

Giustizia, i paletti di Draghi: non si ridiscute tutto. Conte: sarò leale

È la parola chiave per capire il senso della giornata e il destino della riforma Cartabia sulla giustizia. Entrato dall’ingresso posteriore, Conte è uscito da quello principale dopo i 45 minuti che sono il tempo standard concesso ad ogni leader. (Il Riformista)

IL DISGELO. Comunque l'incontro tra Draghi e Conte rappresenta il primo passo di un disgelo tra i due Solo la convocazione di un tavolo tecnico, la possibilità di un incontro con il Guardasigilli Marta Cartabia per concordare nel caso alcune correzioni. (ilmessaggero.it)

L'avvocato si è impegnato a cercare una mediazione con la Guardasigilli Giustizia, i paletti di Draghi: non si ridiscute tutto. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr