Che fine ha fatto Huawei P40 Pro+? Potrebbe sbarcare sul mercato prima di quanto immaginiate

Che fine ha fatto Huawei P40 Pro+? Potrebbe sbarcare sul mercato prima di quanto immaginiate
AndroidWorld.it AndroidWorld.it (Scienza e tecnologia)

Sin dalla presentazione, sapevamo che la variante P40 Pro+ non sarebbe uscita subito sul mercato, ma sarebbe stata necessaria un po’ di attesa in più.

Già, perché oltre a P40 e P40 Pro, non dobbiamo dimenticarci di P40 Pro+, sparito un po’ dai radar negli ultimi mesi, ma pronto a tornare in auge.

Su altri giornali

Huawei Y – Prime 2019, Y7 Pro 2019, Y6 2019, Y9 2019, Y7 2019, Y7 Pro 2019, Y7 Prime 2019. Honor – 9X, 9X Pro, 20, 20 Pro, 20 Lite, View 10, View 20, 10, 10GT, Note 10, Play, 8X, 8C, Magic 2, 10 Lite, 8A e 10 Youth Edition. (InvestireOggi.it)

L’azienda cinese tuttavia, è corsa immediatamente ai ripari, utilizzando la versione AOSP (quella gratuita per tutti) di Android, sostituendo i GMS con i propri Huawei Mobile Service, i quali vantano adesso, oltre 1,5 milioni di sviluppatori registrati al progetto, con una crescita annuale superiore al 115%. (Telefonino.net)

A partire dal 25 maggio, presso i Huawei Customer Service Center di Milano, Roma e Catania sarà possibile prenotare la riparazione del proprio dispositivo su appuntamento. Per usufruire di questo servizio basterà effettuare la prenotazione tramite l’app Supporto, il sito ufficiale Huawei o il servizio clienti gratuito (800-191435). (Androidworld)

Il produttore, infatti, sta aggiungendo alcune nuove feature alla versione cinese di Huawei Assistant, tra cui diversi nuovi comandi per controllare lo smartphone ed eseguire varie attività. Per promuovere tali novità, il colosso cinese ha pubblicato le seguenti immagini promozionali:. (TuttoAndroid.net)

Nonostante tutto ciò l’azienda cinese continua ad andare avanti, ed infatti l’ultima interfaccia basata proprio su Android è in via di distribuzione. (Tecnoandroid)

Secondo quanto raccolto questo sabato, il firmware è stato lanciato da poche ore e si espanderà gradualmente in diverse regioni. Sarà comunque importante installare l’aggiornamento di maggio appena disponibile per i vostri Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro, se non altro perché l’upgrade ha il merito di risolvere due vulnerabilità gravi e circa 22 con priorità elevata. (OptiMagazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti