Il Covid torna a fare paura - MilanoFinanza.it

Milano Finanza ECONOMIA

E anche gli indici di Wall.;

Flessioni significative hanno interessato tutte le piazze europee: il Ftse Mib ha perso il 4,6%, il Cac il 4,8%, il Dax il 4,1%, il Ftse 100 il 3,64% e lo Stoxx il 3,8%.

La nuova variante Covid proveniente dal Sudafrica, ribattezzata Omicron, ha spaventato i mercati mondiali, che hanno archiviato la seduta di venerdì 26 novembre segnando marcati ribassi.

(Milano Finanza)

Se ne è parlato anche su altri giornali

In crisi anche Wall Street: il Dow Jones perde il 2,70% a 34.860,75 punti, il Nasdaq l’1,68% a 15.576,55 punti, lo S&P 500 il 2,04% a 4.605,33 punti. In caduta anche prezzo del petrolio Wti, sceso al Nymex sotto i 70 dollari al barile. (Bizjournal.it - Liguria)

Francia e Italia consolidano la loro vicinanza, e i loro legami, da oggi siamo ancora più vicini. Ieri la nuova Sudafricana, a quanto pare, è arrivata in Europa, dove è stata riscontrata in un paziente in Belgio. (Italia Oggi)

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. (Borsa Italiana)

Gli esperti dell’Organizzazione mondiale della sanità si riuniscono oggi per decidere se la nuova variante sia “di interesse” o (peggio) “di preoccupazione”, ma mettono già in guardia: per capirlo occorreranno settimane. (ISPI)

"Black Friday" anche per i mercati, in una giornata in questo caso pessima che non ha risparmiato Borse e criptovalute. Molto male anche Banco Bpm e Intesa, che hanno lasciato sul terreno rispettivamente il 5,8% e il 5,7% (La Sicilia)

I mercati azionari europei chiudono tutti pesantemente negativi per la nuova variante Covid e il collasso dei prezzi dell’energia. La variante sudafricana spaventa i mercati. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha terminato in ribasso del 4,60% a 25.852 punti: ai minimi della durissima giornata sui mercati. (Il Secolo d'Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr