Covid Valle D’Aosta, oggi 34 contagi e un morto: bollettino 6 aprile

Covid Valle D’Aosta, oggi 34 contagi e un morto: bollettino 6 aprile
Adnkronos INTERNO

I guariti sono saliti a 8.129 (+ 9 rispetto a ieri) e i tamponi fino ad oggi effettuati sono 99.381 (+234 di cui 16.615 processati con test antigienico rapido).

Con i nuovi contagi da Covid 19, il totale complessivo di persone positive al virus da inizio epidemia sale a 9.755.

I positivi attuali sono 1.197, + 24 rispetto a ieri, di cui 55 ricoverati in ospedale, 15 in terapia intensiva, e 1.127 in isolamento domiciliare, secondo i dati contenuti nel bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. (Adnkronos)

Se ne è parlato anche su altri media

Per consentire l'esecuzione delle opere stradali in sicurezza, tramite un’ordinanza il Comune di Aosta ha istituito la chiusura del tratto di strada al transito veicolare e pedonale, con contestuale divieto di sosta con rimozione forzata per tutti i veicoli (a esclusione dei mezzi utilizzati dall’impresa esecutrice dei lavori), per un’area di cantiere di circa 150 metri quadrati, fino al 19 agosto. (Valledaostaglocal.it)

I blocchi all'ingresso della Valle d'Aosta. Come mai nonostante tutte le precauzioni prese, la Valle d'Aosta è in questa situazione?. L'incremento percentuale dei nuovi casi è ancora in crescita, ( più 72 %) mentre nelle altre regioni è calato un po' ovunque. (La Repubblica)

"Il Covid è l'ospite assolutamente non gradito di questo documento economico-finanziario della Regione. Nel 2021 dovremo affrontare ancora gli aspetti sanitari della pandemia, dall'ospedale ai vaccini, e sarà fondamentale impostare il lavoro sulla crisi sociale ed economica (Valledaostaglocal.it)

Incendi boschivi, stato di grave pericolosità su tutta la Valle d'Aosta

I casi positivi totali si attestano a 9.816 di cui 9.514 confermati dal test molecolare e 302 dal test antigenico rapido di terza generazione Sono saliti a 72 i ricoverati all’ospedale Parini di Aosta – 59 (+4) nei reparti Covid – e 13 (-2) in terapia intensiva. (gazzettamatin.com)

Si raccomanda anche di astenersi dal gettare oggetti incandescenti dai finestrini degli automezzi, in special modo fiammiferi e/o mozziconi accesi. Su tutto il territorio della Valle d’Aosta sottoposto alla tutela del Decreto è sempre vietato a chiunque accendere fuochi, abbruciare stoppie o altri residui vegetali, dar fuoco alle discariche di rifiuti e usare inceneritori sprovvisti di abbattitore di scintille. (AostaSera)

Su tutto il territorio della Valle d’Aosta sottoposto alla tutela del Decreto è inoltre sempre vietato a chiunque accendere fuochi, bruciare stoppie o altri residui vegetali, dar fuoco alle discariche di rifiuti e usare inceneritori sprovvisti di abbattitore di scintille. (Aosta Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr