Mattarella incontra Angela Merkel: "L'Unione europea dovrà essere più forte e coesa"

Mattarella incontra Angela Merkel: L'Unione europea dovrà essere più forte e coesa
News Mondo INTERNO

Sergio Mattarella. La visita in Germania. L’incontro con Angela Merkel è avvenuto in occasione della visita ufficiale del Presidente Mattarella in Germania.

Di seguito il testo integrale dell’intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il discorso del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dopo l’incontro con la Cancelliera Angela Merkel.

Il capo dello Stato ha incontrato il Presidente Federale Frank-Walter Steinmeier e poi la Cancelliera tedesca Angela Merkel

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione della sua visita in Germania, ha incontrato a Berlino la Cancelliera Angela Merkel. (News Mondo)

La notizia riportata su altre testate

L'Unione Europea, nei prossimi anni e decenni, radicata nel vissuto quotidiano di ciascuno dei nostri concittadini, dovrà essere più forte e coesa di quella che noi stessi abbiamo ricevuto in eredità dai suoi fondatori". (ROMA on line)

L’Unione Europea, nei prossimi anni e decenni, radicata nel vissuto quotidiano di ciascuno dei nostri concittadini, dovrà essere più forte e coesa di quella che noi stessi abbiamo ricevuto in eredità dai suoi fondatori”. (Il Giornale delle Partite IVA)

Desidero in particolar modo ricordare con viva riconoscenza l’accoglienza offerta da ospedali tedeschi a pazienti italiani durante i momenti per noi più duri del 2020. Quella che allora appariva come una possibilità oggi è una realtà”. (Il Sannio Quotidiano)

Visita in Germania: Mattarella incontra Angela Merkel

Questo è il tempo appunto della ripartenza”. (Adnkronos) – “Questa cerimonia di oggi celebra la fortissima intesa tra i nostri Paesi e la ferma determinazione a proseguirla, mentre le energie dinamiche di Germania e Italia a tutti i livelli, centrale e degli Enti locali, sono rivolte alla cruciale ripresa economica e a quella sociale. (Il Sannio Quotidiano)

L’Unione europea dei prossimi anni e decenni, radicata nel vissuto quotidiano di ciascuno dei nostri concittadini, dovrà essere più forte e coesa di quella che noi stessi abbiamo ricevuto in eredità dai suoi fondatori”. (Il Sannio Quotidiano)

Il capo dello Stato è arrivato alla cancelleria poco dopo le 10 nel secondo ed ultimo giorno del suo viaggio in Germania. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è a colloquio con Angela Merkel a Berlino (In Terris)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr