Green pass non deve essere un ricatto per vaccinarsi, dice Giorgia Meloni

Green pass non deve essere un ricatto per vaccinarsi, dice Giorgia Meloni
Sputnik Italia INTERNO

Non ci sta Giorgia Meloni a far passare il green pass europeo come il ricatto che costringerà gli italiani e gli europei no vax e riluttanti a vaccinarsi.“Non permetteremo mai che il Green Pass nazionale diventi un metodo per ricattare i cittadini, negando loro la libertà di viaggiare, andare ad un concerto o cenare al ristorante come tutti. L'idea di essere costretti ad avere un lasciapassare per partecipare alla vita sociale è raggelante, letteralmente incompatibile con gli standard di una Nazione libera. (Sputnik Italia)

Su altri media

Non può, dal suo punto di vista, consentire di essere sorpassato e di vedere così tramontare la sua leadership nello schieramento complessivo del centro destra. E, per l’appunto, il segno più recente di questa trasformazione è ciò che sta accadendo nel centro destra. (Il Riformista)

Insegue il Pd, che risale di 0,2 punti ed è adesso al terzo posto con il 19,2% delle preferenze del campione. Si affaccia per la prima volta nei sondaggi nazionali “Coraggio Italia”, all’1%: è il gruppo parlamentare costituito da 24 deputati e 7 senatori che ha come presidente il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro. (Il Riformista)

“Cinque anni fa non abbiamo trovato una soluzione e l’hanno pagata i romani, oggi Roma è allagata. Penso che Michetti sia un’ottima proposta ma se qualcuno ne ha una migliore la faccia, basta che decidiamo”, ha aggiunto (LiberoQuotidiano.it)

Centrodestra, così Meloni ha strappato il via libera su Michetti per il Campidoglio

Cercherò di fare del mio meglio per non deludere le tante persone che oggi credono in Fratelli d'Italia". "Sicuramente è stata una bolla mediatica Renzi, dal 40 per cento in cui si trovava all'attuale, forse, 2 per cento evidentemente si è sgonfiato lui. (LiberoQuotidiano.it)

Precedentemente Salvini aveva ignorato a tal punto Forza Italia da andare da solo al governo con i grillini nel Conte 1 e poi da aver costruito la sua avanzata dal 4% al 32 su uno schema alternativo a quello moderato e liberale di Forza Italia e specialmente a quello del PPE. (Il Riformista)

Centrodestra, così Meloni ha strappato il via libera su Michetti per il Campidoglio di Emanuele Lauria. Enrico Michetti, candidato sindaco per il centrodestra a Roma (ansa). La scelta del candidato sindaco per Roma, in ticket con Matone, sbloccata da una telefonata a Berlusconi. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr