Etna, un'altra eruzione: trabocca ancora il cratere Sud-Est, alta nube di cenere. Le nuove immagini

Etna, un'altra eruzione: trabocca ancora il cratere Sud-Est, alta nube di cenere. Le nuove immagini
Rai News INTERNO

Le nuove immagini. Alle 8.55 di questa mattina le telecamere che monitorano l'Etna hanno registrato l'apertura di un nuovo fronte lavico.

L'apertura del nuovo fronte lavico è stata causata da un secondo trabocco fuoriuscito dal cratere di Sud-Est.

Condividi. Un pennacchio grigio di cenere si è levato sopra la cima del vulcano questa mattina a causa di una nuova attività parossistica localizzata nel cratere Sud-Est. (Rai News)

Se ne è parlato anche su altre testate

Non si osserva alcuna attività esplosiva al Cratere di Sud-Est, mentre continua l’attività eruttiva all’interno degli altri crateri sommitali. Il nuovo fenomeno e’ stato preceduto da un trabocco lavico, con la colata che si dirige verso la desertica Valle del Bove. (Livesicilia.it)

L’eruzione dell’Etna ha avuto origine dal cratere di sud-est, e a distanza di giorni è ancora capace di regalare immagini memorabili. Etna, eruzione regala nuove immagini spettacolari. L'eruzione dell'Etna ha dato vita a uno spettacolare fenomeno, con immagini che molto affascinanti: ecco alcune delle foto più belle. (Greenstyle.it)

Nel secondo, condivido da Trecastagni, la spettacolare colonna di fuma creata in cielo in poche ore. Il terzo è stato girato da un cittadino di Acireale, in attesa di una nuova spolverata di cenere in città. (RagusaNews)

Precedente : Nuova eruzione dal cratere Sud-Est

L'Etna da stamattina è tornato attivo con una nuova attività parossistica. Il nuovo fenomeno è stato preceduto da un trabocco lavico, con la colata che si dirige verso la desertica Valle del Bove. (La Sicilia)

Al momento l’aeroporto di Catania è operativo Una nuova attività parossistica è in corso sull’Etna. (Gazzettinonline)

Il nuovo fenomeno, ormai in esaurimento, ha avuto inizio alle 7.55 di stamane, è stato preceduto da un trabocco lavico, con la colata che si dirige verso la Valle del Bove. Protagonista è sempre il cratere di Sud Est, con alte fontane di lava e da cui emerge una nube di cenere lavica alta più di un chilometro. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr