Suppletive, Matone: “Mia campagna nei mercati, non nelle librerie. Affrontare subito caro bollette”

Suppletive, Matone: “Mia campagna nei mercati, non nelle librerie. Affrontare subito caro bollette”
LaPresse INTERNO

Così la candidata per il centrodestra alle elezioni suppletive per la Camera dei deputati nel collegio Roma 1. (LaPresse) “Io vado come Simonetta Matone, espressione di un centrodestra unito.

Non troverete bandiere e simboli.

“Noi non facciamo dibattiti nelle librerie riservate a poche persone, io la mia campagna l’ho fatta nei mercati” ha aggiunto Matone

Così Simonetta Matone, candidata per il centrodestra alle elezioni suppletive per la Camera dei deputati nel collegio Roma 1, in un appuntamento elettorale al mercato del Villaggio Olimpico, dove è intervenuto anche il leader della Lega, Matteo Salvini. (LaPresse)

Su altre fonti

Si tratta di un documento preliminare – viene riferito dalle stesse fonti – che il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani ha consegnato nei giorni scorsi, ai primi di gennaio, al presidente del Consiglio Mario Draghi. (LaPresse)

Il leader della Lega: "Contento che anche l'esecutivo adesso ci segua". (LaPresse) ”Sul caro bollette per luce e gas il governo deve approvare un decreto urgente entro gennaio per stoppare i rincari, contento che il ministro Cingolani lo abbia annunciato ieri”. (LaPresse)

Energia: Dieni (Copasir), serve piano sicurezza a livello nazionale-2-

Roma, 14 gen. (LaPresse) – “L’incremento dei prezzi dell’energia, in particolare del gas (dal quale almeno in questa fase di transizione non si può prescindere) sta facendo sentire i suoi effetti non solo sul piano ‘tecnico’ ma anche su quello ‘sociale’ data la scelta di bloccare la produzione, adottata da diverse imprese, mettendo in cassa integrazione gli operai, in un contesto come quello pandemico che ha già aggravato il tutto”, prosegue Dieni (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr