Addio canone in bolletta, l’idea di Draghi: ecco come dovrebbero cambiare le cose

Periodico Italiano ECONOMIA

L’idea per aggirare il problema di controllo è stata trovata dal governo Renzi nella legge di stabilità del 2015.

Il governo Draghi si appresta a togliere dalla bolletta della luce il canone Rai: viene smontata una delle riforme Renzi più discusse.

In questa infatti veniva annullata l’imposta da 113 euro annui e veniva inserita una nuova voce alla bolletta della luce.

Leggi anche -> Dal Papeete alla Festa della Lega, l’estate di Matteo Salvini (con polemiche per la foto con l’influencer). (Periodico Italiano)

Su altre fonti

(LaPresse) – Il Consiglio di Amministrazione ha altresì approvato la revisione del budget 2021, proposta dall’AD, con la previsione di un risultato di pareggio rispetto a un budget iniziale che prevedeva un risultato negativo di -57 milioni di euro (LaPresse)

(LaPresse) – Il neo amministratore delegato Rai Carlo Fuortes e la presidente Marinella Soldi saranno auditi mercoledì sera in commissione Vigilanza Rai. Roma, 28 lug. (LaPresse)

Tra le questioni ancora da risolvere quella dei servizi pubblici locali per i quali si è ipotizzato anche di ricorrere a una delega. Il canone in bolletta fu introdotto dal governo Renzi come misura anti-evasione, accanto a una riduzione del canone stesso, sceso infine a 90 euro che si pagano in 10 rate mensili da 9 euro (Gazzetta del Sud)

E’ quanto dichiara Simone Tabacci, figlio del sottosegretario Bruno, a seguito degli articoli apparsi tra ieri sera e questa mattina su alcune testate giornalistiche Roma, 28 lug. (LaPresse)

Roma, 28 lug. (LaPresse)

Roma, 28 lug. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr