Calcio, frase razzista dagli spalti ieri in Cisonese-San Michele Salsa. Il team vittoriese non vuole proseguire e l'arbitro sospende la gara

Calcio, frase razzista dagli spalti ieri in Cisonese-San Michele Salsa. Il team vittoriese non vuole proseguire e l'arbitro sospende la gara
Qdpnews SPORT

A quel punto un giocatore del San Michele Salsa avrebbe iniziato a rimproverare la persona sugli spalti.

– precisa – Così l’arbitro dopo avere sentito la nostra richiesta di non entrare in campo, ha deciso di sospendere la partita”

I compagni di squadra del team vittoriese hanno chiesto poi al direttore di gara, per evitare che la gara si incattivisse ulteriormente e per condannare il gesto razziale, di lasciare il campo. (Qdpnews)

Ne parlano anche altri media

Ci assumeremo tutte le responsabilità, qualsiasi sia la decisione del Giudice sportivo". La decisione ha ricevuto il plauso di tutta la squadra ma anche dell'allenatore e del dirigente del San Michele che ha dichiarato: "I ragazzi in campo sono persone adulte, libere, intelligenti e mature. (Fanpage.it)

– ci dice il– tutti in panchina lo abbiamo sentito nonostante la tribuna è dall’altra parte del campo. (Tuttocampo)

ischi ai giocatori di colore, l’episodio di razzismo è accaduto ieri durante l’incontro di Prima Categoria tra Cisonese e San Michele Salsa. La società locale ha segnalato come l’episodio è partito dal pubblico contro la volontà della squadra ospitante ed ha espresso la solidarietà al San Michele (Oggi Treviso)

Razzismo, prima categoria: insulti a un giocatore, capitano ritira la squadra

– ci dice il– tutti in panchina lo abbiamo sentito nonostante la tribuna è dall’altra parte del campo. (Tuttocampo)

Insulti razzisti in Prima Categoria: capitano ritira la squadra. Gli insulti razzisti di uno spettatore nei confronti di un giocatore di colore hanno indotto i compagni di squadra ad abbandonare …. CLICCA PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO (Blunote)

E' accaduto domenica - scrive Il Gazzettino - a Cison di Valmarino (Treviso), nella partita di prima categoria tra la squadra di casa e il San Michele Salsa di Vittorio Veneto (Treviso). L'episodio è avvenuto al 25' del primo tempo, quando dalle tribune si è sentito un chiaro epiteto razzista nei confronti del giocatore della squadra ospite, Ouseynou Deidhiou. (Sky Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr