Dzeko: “Qui all’Inter mi diverto. Meno male che non hanno dato il premio a Brozo così…”

Dzeko: “Qui all’Inter mi diverto. Meno male che non hanno dato il premio a Brozo così…”
fcinter1908 SPORT

Meno male che non hanno dato il premio a Brozo così lo posso dare a mio figlio.

L'Inter mi ha preso per questi gol che possono essere decisivi, speriamo che già stasera possiamo raggiungere uno degli obiettivi.

Non mollare e continuare ad aiutare la squadra, poi ho fatto due gol

Il mister ci ha detto subito di non farli giocare sui centrocampisti, loro vogliono giocare sempre lì.

Il mister ci ha detto di avere pazienza e che se continuavamo a giocare così avremmo fatto gol. (fcinter1908)

La notizia riportata su altre testate

Inter, Inzaghi: "La squadra è sempre stata in partita contro un avversario non semplice". Sabato sarà la terza partita in sei giorni, i calendari però sono fatti (TUTTO mercato WEB)

English Version Versión Española Altra partita da incorniciare per Hakan Calhanoglu, che a Inter TV ha raccontato la vittoria per 2-0 sullo Shakhtar: "Abbiamo giocato molto bene, come avevamo fatto anche con il Napoli. (Inter Sito Ufficiale)

Dzeko è intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine di Inter-Shakhtar Donetsk, sfida valida per la quinta giornata della fase a gironi di Champions League vinta dai nerazzurri per 2-0. (Inter-News)

L'Inter gode con Dzeko e Perisic: 2-0 allo Shakhtar e ottavi a un passo

QUOTA CINQUANTA — Due gol che portano Dzeko a quota 50 centri esatti tra Champions ed Europa League, equamente distribuiti: 25 in ognuna delle due competizioni. Sette gol in campionato e tre in Champions League: questo il bottino di Edin Dzeko in 19 partite giocate. (La Gazzetta dello Sport)

Ripresa tosta e convinta, lo Shakhtar meno intraprendente e infine vittima di sé stesso, addio al palleggio rapido e alle trame fitte fitte della prima frazione. Al 12' drop lungo di testa di Perisic, sul secondo palo spunta Lautaro e in spaccata infila: (Calciomercato.com)

Secondo tempo — Dopo l'intervallo De Zerbi sostituisce uno dei due mediani, Stepanenko, con un altro brasiliano: Marcos Antonio. Primo tempo — Inzaghi conferma l'undici che ha battuto il Napoli, con l'eccezione di Dzeko che prende il posto di Correa. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr