La reggina d’Inghilterra, Barbara Panetta e ‘La Promessa di Chloe’: la scrittrice di Reggio Calabria che ha stupito il Regno Unito

La reggina d’Inghilterra, Barbara Panetta e ‘La Promessa di Chloe’: la scrittrice di Reggio Calabria che ha stupito il Regno Unito
Stretto web INTERNO

A Londra la Calabria è conosciuta come il ‘toe of Italy’, la punta dell’Italia… piccante!

Reggio Calabria in particolare è teatro di una delle sue storie brevi, ‘L’Albino‘, un’avvincente ghost-story a tinte horror ambientata sulla via marina di Reggio Calabria, che trae spunto dalle leggende che aleggiano intorno ad una casa abbandonata a Condera.

Quando pensano alla Calabria pensano alla ‘nduja e al peperoncino e identificano anche le persone così, molto vivaci

Stiamo parlando di Barbara Panetta, nata e vissuta a Reggio Calabria, ma che da 20 anni si è stabilita insieme al marito e alle due figlie a Londra. (Stretto web)

La notizia riportata su altri giornali

Le indagini, svolte dalla sezione Antidroga della Squadra Mobile di Milano sono state coordinate dal Servizio Centrale Operativo e dalla Dcsa ed hanno visto la collaborazione delle autorità albanesi attivate dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, coinvolgendo le squadre mobili di Milano, Bergamo, Brindisi, Lodi, Pavia, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Roma, e Varese. (Corriere della Calabria)

23 Febbraio 2021 07:21. Le attività vedono l’impiego di centinaia di uomini delle Squadre Mobili di Milano, Bergamo, Brindisi, Lodi, Pavia, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Roma, e Varese. La polizia di Milano, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Milano, sta eseguendo numerose misure di custodia emesse dal gip del Tribunale di Milano per disarticolare due associazioni a delinquere operanti a Milano e dedite al traffico internazionale e nazionale di stupefacenti. (Stretto web)

Alla luce di quanto emerso nel corso di questi 50 anni, in definitiva, qualsiasi lettura si voglia dare alla Rivolta, non può venire meno la dimensione popolare della protesta. Tutto ebbe inizio il 14 luglio 1970, in occasione del primo sciopero generale indetto per contestare la decisione del governo che indicava Catanzaro quale capoluogo della Calabria (Stretto web)

Coronavirus, in Calabria 118 nuovi casi. Aumentano i ricoveri

23 Febbraio 2021 09:20. La denuncia del Circolo Reggio ’70: “la città è sull’orlo del disastro ambientale e la spazzatura troneggia in ogni angolo. La città è sull’orlo del disastro ambientale e la spazzatura troneggia in ogni angolo. (Stretto web)

Ma a Reggio Calabria, in quel periodo, c’è molto di più della semplice politica. Entrambi sono ritenuti a capo della loggia massonico-mafiosa che ha governato le sorti di Reggio Calabria (LaC news24)

- Crotone: CASI ATTIVI 135 (6 in reparto; 129 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 2.628 (2.585 guariti, 43 deceduti). - Altra Regione o Stato estero: CASI ATTIVI 50 (50 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 309 (309 guariti) (Gazzetta del Sud - Edizione Calabria)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr