Primo maggio, Salvini: “Polemica Fedez-Rai è tutta a sinistra, libertà anche per Pio e Amedeo”

Primo maggio, Salvini: “Polemica Fedez-Rai è tutta a sinistra, libertà anche per Pio e Amedeo”
LaPresse CULTURA E SPETTACOLO

DISTRIBUTION FREE OF CHARGE – NOT FOR SALE

Il leader della Lega sul ddl Zan: "Propone galera per chi pensa che adozioni gay e lezioni gender non siano il futuro". (LaPresse) Il leader della Lega Matteo Salvini su Twitter: “Chiariamo alcune cose: innanzitutto la censura, sono sempre contro ogni tipo di censura.

La polemica tra Fedez e la Rai è una polemica tutta a sinistra, avveniva su Rai 3, controllata dalla sinistra, a opera di un dirigente che fu addirittura portavoce di Veltroni, se la risolvessero al telefono”. (LaPresse)

Ne parlano anche altri media

Il Cdr di Fanpage.it è al fianco dei giornalisti della redazione e del team Backstair, querelati dal sottosegretario al Mef Claudio Durigon, come riferito da fonti della Lega, dopo la pubblicazione della prima puntata dell’inchiesta giornalistica “Follow the Money”. (Fanpage.it)

Polemiche sulla frase, emersa in una video-inchiesta di Fanpage.it, che il sottosegretario leghista Claudio Durigon avrebbe pronunciato durante una cena parlando dell'inchiesta sui presunti fondi neri creati per il partito. (Sky Tg24 )

politica. 'Il video registrato da chi ha avuto problemi con la giustizia' accusa il leader del Carroccio riferendosi all'inchiesta che riguarda il sottosegretario all'Economia del Carroccio che - in un filmato -parla di un generale della guardia di finanza 'messo dalla Lega' (TG La7)

Concerto 1 maggio, Fedez, “La Rai voleva censurarmi”, e pubblica la chiamata

Claudio Durigon si è sfogato con Matteo Salvini. Mostrandosi “provato” dal clamore suscitato da quelle parole rese in libertà, fra l’urgenza di liberarsi di un interlocutore e il millantato credito (neXt Quotidiano)

Il segretario leghista ha invitato Fedez a «bere un caffè, tranquilli, per parlare di libertà e di diritti». Le parole di Fedez pronunciate ieri da piazza San Giovanni non hanno lasciato indifferente la Lega, tirata in causa nel discorso del cantante sul palco del Concertone del Primo Maggio. (Open)

E’ quanto fa sapere Viale Mazzini in una nota, rispondendo così a Fedez e alla sua denuncia di essere stato sottoposto ad approvazione. La Rai smentisce la censura. (Quotidiano di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr