MotoGP, Franco Morbidelli lancia l’allarme: “Ci sono dei matti in Moto3”

MotoGP, Franco Morbidelli lancia l’allarme: “Ci sono dei matti in Moto3”
Corse di Moto SPORT

Infine chiarisce le condizioni del suo ginocchio dopo il secondo infortunio in Francia: “Mi sento bene.

Anche il vicecampione MotoGP lancia l’allarme: “In Moto3 ci sono dei matti, il collegio dei commissari deve puntare molto su questa categoria per poter arginare le manovre al limite, pericolose, vari rallentamenti in gara

Franco Morbidelli ha chiuso le qualifiche di MotoGP in Catalunya con il 5° posto, ma in gara si è dovuto accontentare della 9^ piazza. (Corse di Moto)

Ne parlano anche altre fonti

La moto nera è solo la stessa moto con parti differenti” ha concluso “Questa giornata è stata importante perché [Marquez] è riuscito a fare un sacco di giri. (FormulaPassion.it)

Jorge su Quartararo, Mir e Marquez. A destare polemiche nel paddock della MotoGP è l‘episodio della tuta di Fabio Quartararo, costatagli una seconda sanzione di 3″. Jorge Lorenzo si associa a quella minoranza contraria alla bandiera nera o al penalty verso il pilota Yamaha. (Corse di Moto)

Ho perso sette decimi, ma se avessi perso un secondo non mi avrebbero penalizzato. "È difficile ammetterlo, ma per me sarebbe stata giusta una bandiera nera. (Sportal)

Jorge Lorenzo difende Fabio Quartararo

Eventuali proteste e appelli presentati in seguito non verranno presi in considerazione Dopo la bandiera a scacchi al termine delle PL3 nel Gran Premio di Germania non sarà già possibile stabilire l’elenco dei dieci piloti ammessi direttamente alla Q2 per quanto riguarda la MotoGP e dei 14 per quanto concerne la Moto2 e la Moto3. (FormulaPassion.it)

Il Gp della Catalogna è stato vinto a sorpresa dal portoghese della Ktm Miguel Oliveira, seguito dalle Ducati di Johan Zarco e Jack Miller. A seguire Mir Joan (9.00), Oliveira Miguel (16.00), Vinales (16. (AGIMEG)

8 Giugno 2021. Le parole di Jorge Lorenzo. Jorge Lorenzo sul suo canale YouTube ha detto la sua sull'apertura della tuta di Fabio Quartararo. Era scattato benissimo e non c’era alcun bisogno di cercare di rispondere a tutti i costi alla staccata di Jack Miller. (Sportal)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr