Ok al dl Reclutamento Brunetta: "La modernità arriva nella burocrazia"

il Giornale INTERNO

«Sono previste decine di migliaia di assunzioni ma saranno i singoli progetti a creare la domanda», ha precisato Brunetta

Altre 500 assunzioni saranno dedicate a «rendicontare quello che spenderemo altrimenti l'Europa non ci dà i soldi», ha spiegato Brunetta.

Il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, ha spiegato così in conferenza stampa il dl Reclutamento approvato ieri in Consiglio dei ministri. (il Giornale)

Se ne è parlato anche su altri media

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati «Non ci faccia caso», esordisce Renato Brunetta, ministro per la Pubblica amministrazione, «sto potando le rose sfiorite perché ricrescano». (ilmattino.it)

Cgil, Cisl e Uil vedono di buon occhio, seppure con qualche distinguo, l’infornata di assunzioni, mirate ai progetti del Recovery plan, voluta dal ministro Renato Brunetta. «Dopo una primissima lettura quello che posso dire è che: va bene, naturalmente, assumere, ma da quello che si capisce tutto lo sforzo è mirato ad assunzioni a tempo determinato - puntualizza Olivo - . (Il Messaggero Veneto)

Milano, 7 giu. (LaPresse)

Per il ministro i decreti approvati aprono la "cassaforte della credibilità" perché, spiega nell'intervista a 'Il Messaggero', "abbiamo rispettato i tempi dettati dall'Unione europea per le prime tre riforme. (InfoOggi)

Il portale sarà "il luogo dove si realizzerà l'incontro tra domanda e offerta di lavoro pubblico" e garantirà, si legge, "la massima digitalizzazione e la massima trasparenza di ogni selezione" vedrà la luce entro l'estate con le prime funzionalità e poi andrà a regime, con il rilascio del sistema e la migrazione verso il cloud, entro il 2023. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Lo ha detto il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, in un’intervista al quotodiano Il Messaggero. “Abbiamo rispettato – ha aggiunto – i tempi dettati dall’Unione europea per le prime tre riforme. (BlogSicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr