Scholz vince un altro duello tv, ma Laschet non molla

Scholz vince un altro duello tv, ma Laschet non molla
Corriere del Ticino ESTERI

Il clima non è proprio ideale per un bis della cooperazione fra i due principali partiti tedeschi

Eppure Armin Laschet combatte, come vedono e dicono tutti.

Ed è stata Bild ad amplificare la cosa, con un titolone nell’edizione on line: sarà vice cancelliere di Scholz in una Grosse Koalition?

Stando al sondaggio Insa realizzato dopo il duello tv, l’Unione resta però al 20,5%, contro l’Spd al 26%, mentre i Verdi ristagnano al 15. (Corriere del Ticino)

Su altri media

Il socialdemocratico Olaf Scholz lo ha battuto anche al secondo duello tv, dimostrandosi "più convincente". Stando al sondaggio Insa realizzato dopo il duello tv, l’Unione resta però al 20,5%, contro l’Spd al 26%, mentre i Verdi ristagnano al 15 (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Elezioni tedesche: l’ambiente al centro. Al centro della campagna elettorale c’è, inevitabilmente, il tema della sostenibilità, ancora di più dopo la tragedia delle scorse settimane. Che poi hanno trovato l’uomo ideale al momento giusto, destinato – salvo sorprese dell’ultima ora – a guidare la Germania dopo gli anni della cancelliera (Impakter Italia)

Germania, i candidati. Le elezioni per il rinnovo del Bundestag si terranno il prossimo 26 settembre. In campo sei partiti: Cdu, Spd, Grune (Verdi), Linke (Sinistra), FDP (Liberali) e AfD (destra) (News Mondo)

Elezioni Germania, il dibattito tv: Laschet attacca, Scholz non chiude a Die Linke e imita Merkel

È quello che emerge dal sondaggio lampo divulgato subito dopo il "Triell" andato in onda sui canali pubblici Ard e Zdf. Stando al rilevamento, Scholz è stato percepito anche come "più competente" e "più credibile" dei due avversari, mentre Baerbock è risultata "più simpatica" e "più incisiva nel confronto" (tvsvizzera.it)

(askanews) - Armin Laschet, il candidato del partito di Angela Merkel per la cancelleria, ha presentato il suo "programma immediato", che realizzerà in caso di vittoria nei primi 100 giorni del suo mandato. (Tiscali.it)

Il dibattito televisivo tra i tre candidati al cancellierato tedesco di questa domenica, due settimane prima delle elezioni del 26 settembre, era considerato decisivo. Scholz ha dovuto parare i colpi e grazie a Laschet è apparso quasi vivace, ma non ha mai perso le staffe. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr