L'Italia è diventata grigia nella mappa europea sulle zone a rischio Covid

L'Italia è diventata grigia nella mappa europea sulle zone a rischio Covid
Today.it ESTERI

Altro che rosso scuro.

Nella leggenda si evidenzia che il colore grigio scatta quando le informazioni sono insufficienti o il numero di test è inferiore a 300 ogni 100.000 abitanti.

Nella nuova mappa del Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) l’Italia (tutta) è finita in grigio.

Il colore rosso scuro scatta quando il tasso di notifica di nuovi casi negli ultimi 14 giorni è superiore a 500 persone ogni 100mila abitanti

I colori delle zone a rischio covid simulano l'applicazione delle raccomandazioni sulle restrizioni di viaggio interne all'Ue. (Today.it)

La notizia riportata su altre testate

A colorarsi di rosso scuro questa settimana è la Toscana, che si va ad aggiungere a Valle d'Aosta, Friuli-Venezia Giulia, Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Puglia. I colori delle zone a rischio covid simulano l'applicazione della raccomandazione sulle restrizioni di viaggio interne all'Ue (Today.it)

Secondo la cartina aggiornata la situazione resta difficile in Francia, Svezia e buona parte dell'Est, specie in Polonia, mentre migliora in Portogallo Nelle ultime due mappe settimanali pubblicate tutte le regioni, Isola compresa, erano tornate in rosso, diverse perfino “scuro”, con solo la Sardegna ancora arancione. (RagusaNews)

L’Ecdc, il centro europeo per il controllo delle malattie, ha aggiornato la mappa sul rischio Covid dei vari Stati membri. Da uno sguardo alla cartina, salta subito all’occhio come il Belpaese sia l’unico insieme ai Paesi Bassi a non essere colorato, rimanendo invece di un misterioso grigio scuro. (Money.it)

Nuova mappa Ue delle zone a rischio: perché tutta Italia è grigio scuro

Ce ne sono ancora sette in rosso scuro: si tratta di Toscana, che si va ad aggiungere a Valle D'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Puglia. Le Marche e le province autonome di Trento e Bolzano tornano rosse, abbandonando il rosso scuro. (Fanpage.it)

Il che potrebbe essere confermato dagli ultimi dati della Fondazione Gimbe, secondo i quali nell’ultima settimana in Italia sono diminuiti i nuovi contagi ma è anche crollato il numero dei tamponi effettuati. (Nordest24.it)

Nessuna zona rossa, rosso scuro o arancione in Italia: tutto il Paese è grigio scuro secondo la nuova mappa Covid Ue aggiornata oggi, giovedì 8 aprile, dall’Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, che classifica le zone a maggiore o minore rischio Covid. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr