Monte dei Paschi, le tappe che in vent’anni hanno distrutto la banca più antica del mondo

RadioSienaTv ECONOMIA

Una fine annunciata quella della banca più antica del mondo.

Altri nodi da sciogliere: il marchio Mps, la direzione centrale della banca, gli esuberi, le filiali del sud

Il Monte dei Paschi dovette rimborsare tutti su ordine del tribunale.

Giuseppe Mussari – Finita l’epoca di De Bustis si apre quella di Giuseppe Mussari presidente della banca dal 2006 al 2012.

Nato nel 1472 il monte dei paschi di Siena è in questi giorni alla ribalta delle cronache nazionali per la sua fine imminente. (RadioSienaTv)

La notizia riportata su altri media

Uno dei primi ad essere finito sotto procedimento è Francesco Greco, il capo dei pm, accusato di "omissione d'atti d'ufficio". A seguito di ciò era scattata la denuncia contro i tre pm per "omissione d'atti d'ufficio" da parte di Giuseppe Bivona, manager del fondo Bluebell Parteners che aveva chiesto anche l'intervento della Consob. (LiberoQuotidiano.it)

“Siamo solamente all'inizio”, afferma, ribadendo che l'operazione Mps deve passare attraverso alcuni requisiti imprescindibili. “Non c'è fretta di svendere Mps", dice il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani (Yahoo Finanza)

"La politica ora risponda, visto che ci ha messo mano per molti anni con l’acquisizione di Banca 121 e poi con Antonveneta, adesso ci rimetta mano per ridare dignità e futuro a questa banca. Mps, Luigi De Mossi: ''La politica ora risponda, non siamo al supermercato''. (SienaFree.it)

«Entro il 2021 l’operazione dovrà essere chiusa — assicura una fonte di governo — anche perché al momento è l’unica soluzione e nessun altro si è fatto avanti». (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr