Bari, furbetti del reddito di cittadinanza: spunta il nome di un pentito

Il Quotidiano Italiano - Bari INTERNO

Non si sa come sia riuscito ad accedere alla misura di sostegno e come lui tanti altri hanno percepito il reddito senza averne diritto.

Nonostante fosse un commerciante ittico, con diversi precedenti penali e una condanna, Donato Di Cosmo, ex pezzo grosso del clan Anemolo di Carrassi ora collaboratore di giustizia, percepiva il reddito di cittadinanza.

Le verifiche sono state effettuate con la collaborazione tra la Guardia di Finanza e l’Inps e, solo lo scorso anno, in Puglia hanno consentito di bloccare 1 milione di euro non ancora riscosso

I controlli della Guardia di Finanza hanno portato a scoprire in totale oltre 5 milioni di euro indebitamente percepiti. (Il Quotidiano Italiano - Bari)

Su altre fonti

Il Reddito di Cittadinanza, per essere percepito, richiede residenza e comprovata difficoltà economica. Reddito di Cittadinanza doppio: come fanno i furbetti. Il problema sarebbe proprio nella questione residenziale. (ContoCorrenteOnline.it)

I carabinieri del Comando provinciale, con l’ausilio del Nucleo carabinieri Ispettorato del Lavoro, hanno denunciato 102 persone ritenute responsabili di aver percepito indebitamente il sussidio statale. (siciliareport.it)

Nei guai un ventenne incensurato I Carabinieri di Ronco Scrivia, ieri pomeriggio, al termine di accurati accertamenti, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un 20 enne romeno incensurato, per il reato in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni e falsità materiale commessa da privato. (GenovaQuotidiana)

i Carabinieri della Compagnia di Taormina hanno denunciato complessivamente 20 persone. In particolare sono al vaglio della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina, diretta dal Procuratore, dott. (Sicilia Reporter)

In Regione infatti circa il 26% dei percettori di reddito di cittadinanza che hanno stipulato il patto per il lavoro ha contratto almeno un rapporto successivo alla data della sottoscrizione. Sempre per quanto riguarda il mondo del lavoro anche i dati nazionali certificano che il reddito di cittadinanza è stato un fallimento: infatti solo una piccola parte dei percettori hanno effettivamente trovato un lavoro mentre incassavano l’assegno (Genova24.it)

Sicilia, mille furbetti del doppio reddito di cittadinanza. Il fenomeno degli emigrati che si trasferiscono in Belgio, Germania e Olanda ma evitano di registrarsi all’Aire permette di percepire doppio reddito di cittadinanza, ottenendo il sussidio anche in quei Paesi europei e non solo in Italia. (Notizie.it )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr