Sinner stava male già da ore a Wimbledon: “Fuori dal campo i momenti più duri, ma non ho vomitato”

Sinner stava male già da ore a Wimbledon: “Fuori dal campo i momenti più duri, ma non ho vomitato”
Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
Fanpage.it SPORT

Sinner dopo la sconfitta con Medvedev, in conferenza stampa, ha parlato delle sue condizioni di salute. Il numero 1 ATP era stato già male durante la notte e in mattinata, ma è sceso lo stesso in campo e ha lottato 5 set. (Fanpage.it)

Ne parlano anche altre testate

Tennis Tracker: Sinner eliminato da Medvedev, Paolini, Alcaraz e Vekic in semifinale L'attesa è finita: i migliori tennisti del mondo si daranno battaglia per il terzo Slam dell'anno sui campi in erba di Wimbledon (Diretta)

Si ferma, così, ai quarti di finale l’avventura in terra inglese per il numero uno del mondo, certamente ben lontano dalla forma migliore. Dopo cinque vittorie di fila contro Medvedev, questa volta Jannik Sinner si è dovuto arrendere ad un avversario che ha giocato meglio ed è apparso più in forma sull’erba di Wimbledon (Liberoquotidiano.it)

La rivincita della finale dell'Australian Open tra Daniil Medvedev e Jannik Sinner va in scena sul Centrale di Wimbledon alle 14.30 ora italiana. In palio per entrambi la seconda semifinale consecutiva ai Championships: sarebbe la quarta complessiva in uno Slam per Sinner, la nona per Medvedev. (SuperTennis)

Tennis Tracker: Sinner eliminato da Medvedev, Paolini, Alcaraz e Vekic in semifinale

Quando prendi un piccolo virus c'è poco fare».Cosi Sinner in conferenza stampa ha spiegato il malessere che lo ha colpito durante il match contro Medvedev a Wimbledon. Quando sono uscito dal campo mi girava la testa. (Corriere TV)

Leggi tutta la notizia Se Alcaraz ha vinto 12 match su 13 al quinto in carriera, i numeri di Sinner sono ben inferiori Italy's Jannik Sinner reacts reacts after losing a point... (Virgilio)

Nonostante una prestazione altalenante, complice una condizione fisica non ottimale, Jannik ha dato fondo a tutte le risorse per tentare di ribaltare l’esito dell’incontro. Non da meno però è stato Daniil Medvedev Il match tra Sinner e Medvedev andato in onda in questo martedì pomeriggio di un piovoso luglio londinese, meriterebbe uno spunto dalla Metamorfosi kafkiana. (TennisItaliano.it)