Revenge porn, la preside: «Sì, dissi alla maestra che non avrebbe neppure pulito i cessi della stazione» - ilNapolista

Revenge porn, la preside: «Sì, dissi alla maestra che non avrebbe neppure pulito i cessi della stazione» - ilNapolista
IlNapolista INTERNO

Anche perché se avessi voluto licenziarla l’avrei fatto subito, alle otto, quel mattino stesso

Su Repubblica Torino un’intervista alla preside condannata per aver licenziato la maestra vittima del revenge porn, a Torino.

La ragazza sostiene che vorrebbe tornare a lavorare, ma non è colpa mia se non ha trovato ancora un lavoro.

A Repubblica Torino: «L’avrei detto anche a mio figlio.

Ammette, però, di aver detto alla maestra, in una riunione di fronte alle colleghe, «Non troverai più lavoro nemmeno per pulire i cessi di Porta Nuova». (IlNapolista)

Su altri media

Dopo il processo, la maestra ha commentato: “Quel che è fatto è fatto, e il danno non si cancella, ma almeno con questa sentenza è emersa la verità La maestra fu quindi vittima due volte: inizialmente del Revenge Porn messo in atto dal suo ex fidanzato, quindi del giudizio di persone che non la vedevano come una vittima ma come una complice. (CheDonna.it)

Condannata a 12 mesi la mamma che ha contribuito alla divulgazione dei filmati. Ma l’ex non era stato il solo a divulgarle: a contribuire alla loro divulgazione era stata anche la moglie di un amico dell’ex compagno della maestra, nonché mamma di una delle alunne della maestra. (Quotidianpost.it)

E da lì erano finiti sul banco degli imputati non solo la dirigente scolastica dell’asilo, che, dopo essere venuta a conoscenza delle immagini, avrebbe costretto l’insegnante a dimettersi, ma anche la mamma della bambina dell’asilo, moglie del compagno di calcetto dell’ex fidanzato che avrebbe diffuso i contenuti erotici. (Zoom24.it)

Video osé della maestra | preside condannata

Quest’ultimo le aveva condivise con i compagni di calcetto, fra cui il papà di una bimba iscritta all’asilo in cui insegnava la vittima. Un anno e un mese alla dirigente scolastica di un asilo del Torinese e un anno alla mamma di un alunna. (Gazzetta del Sud)

Processo maestra asilo: giustizia è stata fatta? Una ragazza ventenne è stata costretta improvvisamente a lasciare il proprio posto di lavoro, maestra in un asilo di Torino. (Informa-press)

VIDEO Ineos rischia di speronare Luna Rossa in partenza! - Mkhtf1 : RT @nada_aknn: Il a osé Cyril Hanouna ?? (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr