Vaccinazioni anti-Covid: aperte le prenotazioni per la fascia 70-74 anni. Come fare: la guida

Vaccinazioni anti-Covid: aperte le prenotazioni per la fascia 70-74 anni. Come fare: la guida
LeccoToday INTERNO

Le date delle vaccinazioni dovrebbero invece rimanere invariate: dal 27 aprile all'8 maggio.

Da giovedì 8 aprile, dunque, si possono quindi prenotare tutti coloro che sono nati almeno nel 1951

Altrimenti si può telefonare al numero verde nazionale, 800.894.545, oppure inserire la propria tessera sanitaria in uno sportello bancomat delle Poste, o ancora rivolgersi ai portalettere.

Secondo il piano annunciato appena qualche giorno fa, invece, l'apertura era prenotazioni sarebbero dovuto partire il prossimo 15 aprile. (LeccoToday)

Se ne è parlato anche su altri media

Online, in pochi minuti è possibile ottenere l'appuntamento scegliendo data e fasce orarie e il centro vaccinale come preferenza. Da questa mattina, giovedì 8 aprile, è attiva in anticipo sulla piattaforma di Poste Italiane la prenotazione del vaccino anti Covid per la fascia d'età dai 70 ai 74 anni. (BresciaToday)

La percentuale dei positivi in rapporto ai tamponi effettuati è del 7,8% (ieri era 7,2% e l’altroieri 7,1%) In Lombardia, dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, sono risultate positive al Sars-CoV-19 752.401 persone (+1.358 i casi positivi segnalati; ieri erano 751.043 e l’aumento sul giorno precedente era stato +3.003), secondo i dati forniti dalla Regione Lombardia. (Corriere della Sera)

È questa la linea di Regione Lombardia per la prossima fase della campagna dei vaccini, al via dal 12 aprile. Ma per adesso Regione Lombardia non ha una lista di quelle disponibili (Wired.it)

Vaccinazioni anti-Covid, aperte le prenotazioni per i 70-74enni

Di fatto l’ansia, che già ci accompagna tutti da oltre un anno, anche ieri è lievitata e l’abbiamo misurata dalle chiamate. Febbrili controlli dei codici di esenzione, rilettura incessante delle tabelle e ogni tanto il collegamento con il portale (LA NAZIONE)

Poi la Regione ha specificato che avevano diritto solo i volontari del servizio 118, quelli che portano le bombole a casa dei pazienti con il Covid, e quelli che lavorano nel servizio di emergenza-urgenza Con la conseguenza che tutti gli altri che la fila la rispettano avvertono una sensazione di impotenza e di rabbia. (Il Sole 24 ORE)

Le modalità tra cui è possibile optare per effettuare la prenotazione, tramite il portale predisposto da Poste Italiane attivo dallo scorso 2 aprile, sono le seguenti:. – online sul sito www.prenotazionevaccinicovid. (Luino Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr