AirTag, ecco come farci un buco con il trapano

AirTag, ecco come farci un buco con il trapano
Altri dettagli:
Wired Italia SCIENZA E TECNOLOGIA

Tuttavia, AirTag ha dovuto sacrificare un semplice quanto utilissimo particolare presente sugli altri tracker come il foro per agganciarlo più facilmente.

Il noto sito ha sottoposto anche il piccolo AirTag alla pratica di smontaggio completo per analizzare hardware, tecniche di assemblaggio e indice di riparabilità.

iFixit ha utilizzato una punta da 1,5 mm e ha scelto una delle tre aree colorate di verde qui sotto. (Wired Italia)

Ne parlano anche altri giornali

L’unica cosa di cui hanno bisogno gli aggressori è un dispositivo abilitato al WiFi vicino alla vittima. iOS 15: prime informazioni sul nuovo sistema operativo Apple (Toscana Calcio)

Prevediamo che i dispositivi pieghevoli offuscheranno le segmentazioni di prodotto tra smartphone, tablet e computer portatili in futuro Ma crediamo che lo smartphone pieghevole sia solo una delle applicazioni del design pieghevole. (Tecnoandroid)

Con AirTag questo è praticamente impossibile, perché per quanto possa risultare esteticamente bello, è totalmente privo di un foro o di un adesivo ubito messo sotto la lente, AirTag rivela dettagli curiosi, accorgimenti interessanti e qualche difetto a cui rimediare senza andare per il sottile. (WeAr news)

Perché alcuni utenti stanno forando i nuovi AirTag di Apple

Prossimo ciclo di aggiornamento per una mela (NASDAQ: AAPL) Gli iPhone faranno parte del “ciclo di super permuta” e un analista si aspetta che il gigante della tecnologia introdurrà un iPhone pieghevole nel 2023 per adeguarsi alla tendenza. (SanSeveroTV)

Probabilmente più che una violazione delle regole, gli AirTag mancano di chiarezza su come si adattano alle normative del paese, il che avrebbe indotto il rivenditore a ritirarli dalla vendita. (macitynet.it)

Merito della loro efficacia nel consentire di ritrovare gli oggetti smarriti, unita a un’estrema semplicità di utilizzo (qui la nostra guida completa). L’ennesima «furbata» commerciale che ha fatto storcere il naso ai consumatori, e in particolare a un utente del forum MacRumors denominato smythey. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr