USA. Record: coast to coast in meno di 33 ore

Moto.it ECONOMIA

Alex Jones è partito in sella a una Yamaha FJR1300 del 2014 acquistata usata a 4.000 dollari e con alle spalle già 80.000 miglia.

Un'impresa da record, ma non si pensi che sia stata compiuta spendendo cifre esorbitanti e grazie a quali mezzi.

Per la precisione il viaggio è iniziato al Red Ball Garage di Manhattan alle 6:24 e si è concluso al Portofino Hotel di Redondo Beach alle 12:16

Per la precisione si tratta di 32 ore e 52 minuti!

32 ore e 52 minuti per coprire la distanza di 2.800 miglia (5185 km) che separa la costa atlantica da quella del Pacifico. (Moto.it)

La notizia riportata su altri media

Collaborazione diretta con Marvel e immancabile livrea oro e rosso, con il faro che richiama esplicitamente il reattore dell'Arca nel petto di Tony Stark. Ci vogliono meno di 4500 Euro in Brasile per mettersi in garage la Yamaha MT-03 di Iron Man. (Moto.it)

Potrebbe interessarti > > > Yamaha R-1, la prima serie del 1998 è introvabile | I prezzi lievitano. Yamaha 0X99-11, caratteristiche. Yamaha 0X99-11 fu prodotta in soli 3 esemplari, alla modica cifra, si fa per dire, di 800mila dollari nel 1992, che considerando il tasso odierno sarebbero circa 1milione e 200mila euro In Yamaha avevano lo stesso sogno. (QuattroMania)

Naturalmente la Yamaha MT-10 (qui il nostro test), che più che naked, è una hypernaked, visto che deriva da quel mostro di superbike che è la Yamaha YZF-R1 (leggi il nostro test). Aumenta anche il peso di 2 Kg per entrambe le moto, passando da 210 kg (standard) e 212 kg (SP) rispettivamente a 212 kg e 214 kg (GPOne.com)

Per il 2022, le Yamaha e MT-10SP dovrebbero avere nuove linee e maggior potenza. Andiamo con ordine.Il quattro cilindri CP4 da 998 cmderivato da quello della YZF-R1 passerà dai 158,2 CV a 11.500 giri/min di oggi a 163,6 CV, mentre la coppia crescerà da 81,9 Nm a 9.000 giri/min a 111,9 Nm. (InSella.it)

A Misano Fabio Quartararo si è laureato campione del mondo della classe MotoGP per la prima volta nella sua carriera, approfittando della scivolata del leader ‘Pecco’ Bagnaia a quattro giri dal termine. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr