Superbonus, cambiano le regole: chi rischia di perdere tutto (anche a lavori iniziati)

QuiFinanza ECONOMIA

A stabilirlo è il decreto Sostegni ter.

I fornitori e i soggetti cessionari rispondono solo per l’eventuale utilizzo del credito d’imposta in modo irregolare o in misura maggiore rispetto al credito d’imposta ricevuto

Superbonus, cosa cambia con il decreto Sostegni ter. Di come funziona la nuova cessione del credito, alla luce degli ultimi interventi legislativi, ve ne abbiamo già parlato qui.

Per i bonus edilizi e fiscali, compreso il Superbonus, non sarà più possibile procedere con la doppia cessione del credito. (QuiFinanza)

La notizia riportata su altre testate

Con il decreto Sostegni-ter approvato la scorsa settimana e non ancora pubblicato in Gazzetta ufficiale, viene previsto un blocco alle cessione a catena dei crediti edilizi. Cosa cambia con il decreto Sostegni-ter? (InvestireOggi.it)

La norma definita dal. Governo è un tentativo in corsa di contrasto ai crediti fittizi che sono stati prodotti, ma non è in questo modo che si fermano le frodi “Non è la prima variazione in corso al funzionamento dei bonus edilizi”, afferma l’associazione dei costruttori edili. (Cremonaoggi)

La cessione del credito deve quindi proseguire ed essere monitorata continuamente.” I continui cambiamenti al funzionamento del Superbonus e le incertezze normative, dettate anche dall’introduzione di provvedimenti retroattivi, scoraggiano quindi il mercato e le imprese più serie. (Chioggia News 24 Quotidiano Online)

Il sistema casa. Il sistema casa in provincia di Lecco conta 6.332 imprese, di cui quasi la metà (43%) artigiane. Se vengono apprezzate le misure in materia di energia contenute nello stesso Decreto, c'è però perplessità sulle modifiche al Superbonus. (LeccoToday)

Modificare l’attuale meccanismo di cessione del credito sarebbe uno schiaffo per i cittadini e per tanti imprenditori onesti” (Primonumero)

A lanciare l’allarme è l’ingegnere Fabio Vidotto, tra i massimi esperti in Italia nel settore, fondatore del network di professionisti Detrazionifacili. E quelli più grandi, che hanno ancora plafond a disposizione, sono sempre stati orientati alla cessione del credito ulteriore, di secondo livello”. (LabParlamento)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr