Gemelli, al via la campagna di raccolta fondi "insieme oltre il covid"

Redattore Sociale SALUTE

I nostri ricercatori hanno pubblicato numerosi lavori sui vari aspetti del Covid, tra i quali il primo in assoluto sugli effetti a distanza della malattia sulla prestigiosa rivista Jama, il cosiddetto long Covid.

A questa attività assistenziale è strettamente connessa tutta l'attività di ricerca sul long Covid.

Così in una nota stampa il Policlinico Gemelli.

Cos'è il long Covid. Un recente studio pubblicato su Lancet EClinMedicine ha elencato oltre 200 sintomi attribuibili a questa condizione, interessanti più di 10 organi e apparati

Questa sindrome che può declinarsi per mesi in oltre 200 sintomi, più o meno invalidanti, è in gran parte ancora da studiare. (Redattore Sociale)

Su altri giornali

Questa sindrome che puo' declinarsi per mesi in oltre 200 sintomi, piu' o meno invalidanti, e' in gran parte ancora da studiare. Lo scorso anno al Gemelli sono stati processati ben 650.000 campioni clinici e quest'anno si arrivera' a lavorarne 840.000. (Lo Speciale)

Il Long Covid. Si stima che il Long Covid colpisca milioni di persone nel mondo, con sintomi che vanno da affanno a fatica, da cefalea a congiuntivite e ad ansia. (BimbiSaniBelli)

Ha detto che circa la metà di questi pazienti hanno riferito di sentirsi meglio dopo essere stati vaccinati, mentre l'altra metà dice di sentirsi uguale o peggio Come noto una quota non trascurabile di persone colpite dalla COVID-19 non guarisce del tutto ma sviluppa una sindrome nota come long COVID. (PharmaStar)

A questa attività assistenziale è strettamente connessa tutta l’attività di ricerca sul long Covid. (Panorama della Sanità)

La Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS ha avuto un approccio visionario e pionieristico all'argomento, con l'apertura del primo 'Day-Hospital post-Covid' d'Italia e d'Europa, a distanza di appena qualche settimana dall'inizio del primo lockdown. (La Provincia di Cremona)

Se è vero che viviamo in un’epoca di «o selfie o muori», di «quanti like mi procuro se posto questo o quello?» sembra quasi incredibile. di Luigi Ripamonti. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr