;

275mila euro di debito per la difesa: Taormina chiede il pignoramento della villa di Cogne

Open Open (Interno)

Taormina vanta nei confronti di Franzoni un credito di oltre 275mila euro per la difesa nel giudizio: una sentenza civile ha condannato la donna a risarcire il penalista per un mancato compenso.

Taormina, che difese Franzoni fino al processo di appello, è assistito dal figlio Giorgio e dall’avvocato Giuseppina Foderà di Aosta.

La sentenza del tribunale di Bologna che ha accolto le ragioni dell’avvocato Taormina è esecutiva da marzo 2017.

La donna si è opposta alla richiesta dell’avvocato e della vicenda si occuperà il tribunale di Aosta.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.