Roberto Cazzaniga truffato, dopo 15 anni scopre che la sua fidanzata non esiste. La scoperta delle Iene

Roberto Cazzaniga truffato, dopo 15 anni scopre che la sua fidanzata non esiste. La scoperta delle Iene
Tiscali.it INTERNO

Una bugia lunga 15 anni quella che ha vissuto Roberto Cazzaniga.

Questi esborsi hanno messo in difficoltà Cazzaniga, che è arrivato a chiedere prestiti per poter aiutare la fidanzata virtuale

Cazzaniga ci parlava anche a telefono, ma la voce che gli rispondeva in realtà era di Valeria.

Cazzaniga era convinto di stare assieme a tale Maya, presunta modella brasiliana presentatagli telefonicamente parecchi anni fa da una comune amica di nome Manuela. (Tiscali.it)

Ne parlano anche altri giornali

E in tutti questi anni, per aiutare la fantomatica ragazza a superare altrettanto fantomatici problemi di salute, le inviava dei soldi attraverso regolari bonifici, per un totale di circa 700mila euro in 13 anni . (Eurosport.it)

Le parole dell'ex azzurro, vittima di un raggiro durato 13 anni: "Mi sono innamorato di lei al telefono, non so come ho fatto a darle tutti quei soldi". Una truffa durata 13 anni, una relazione con una donna che in realtà non è mai esistita, che però ha spillato ben 700mila euro al pallavolista Roberto Cazzaniga, medaglia d'oro con l'Italia ai giochi del Mediterraneo 2009 e attualmente in forza alla New Mater in Serie B. (La Gazzetta dello Sport)

“nel nostro piccolo, possiamo aiutare Roberto a riprendere la sua vita in mano e poter iniziare finalmente a scrivere il proprio futuro. L’obiettivo è raccogliere 30 mila euro, al momento ne sono stai raccolti 11 mila (Casteddu Online)

Inaugurate a Tortolì due panchine rosse simbolo della lotta alla violenza di genere

Leggi anche > Truffato da una finta fidanzata: «Ho perso 700mila euro». La presunta truffatrice, come riporta il quotidiano La Nuova Sardegna, avrebbe ottenuto un gruzzolo di 700mila euro inviati nel corso degli anni dall'ex nazionale azzurro. (Leggo.it)

Alla cerimonia era presente anche una rappresentanza di studenti delle scuole elementari e medie e degli Istituti Ianas e Iti. A Tortolì, sono state inaugurate questa mattina due panchine rosse simbolo della lotta alla violenza sulle donne donate da Conad al Comune. (vistanet)

In entrambe le panchine sarà apposto anche il numero verde nazionale 1522 Anti Violenza e Stalking Inaugurate questa mattina due panchine rosse simbolo della lotta alla violenza sulle donne donate da Conad al Comune. (Sardegna Reporter)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr